“Uva Top” domenica 23 a Trani: non solo degustazioni


In via Cavour



Se l'Italia ha un giacimento vitivinicolo unico al mondo ed una varietà ampelografica di indiscusso valore paesaggistico e naturalistico, oltre che economico-produttivo, nella mappa di vini e vitigni la Puglia rappresenta una piccola penisola del tesoro: di questo territorio Trani è una delle punte di diamante, e fra grappoli e acini l'autunno si fa strada nei colori e sapori da cogliere in occasione della seconda edizione dell'evento "Uva Top", in programma domenica 23 ottobre 2022 in via Cavour.
Un appuntamento pensato con lo scopo di far riscoprire ai consumatori le varie tipologie di uva da tavola, fiore all'occhiello dei prodotti tipici locali.
L'uva da tavola è un frutto pieno di proprietà nutrienti, ma troppo spesso si tende a dimenticare la sua funzione alimentare, e soprattutto si banalizzano le scelte nei confronti di certe cultivar meno conosciute ma non per questo meno squisite e spesso dal valore nutritivo interessante.
"Uva Top", organizzato dall'Associazione Sommelier Internazionale Wine Specialists Council, in collaborazione con l' Iiss "Aldo Moro" di Trani e i produttori locali e col sostegno della Città di Trani, si svolgerà dalle 18 alle 21.30 della giornata festiva nella cornice della splendida via Cavour (indicativamente dai civico 77 sino al 69, che per l'occasione sarà chiuso al traffico) con l'esposizione delle migliori produzioni del territorio: ai visitatori verranno offerti in degustazione alcuni acini di diversi tipi di uva, mentre gli stessi produttori ne racconteranno la storia e le qualità, proponendo in degustazione anche abbinamenti fra le uve da tavola con i salumi ed i formaggi.
Un evento dedicato non solo alla degustazione della straordinaria produzione di uva degli imprenditori agricoli tranesi, ma anche alle "potenzialità" ancora inesplorate del settore: la nostra è una regione che in pochi anni ha visto crescere una produzione enologica sempre più improntata alla qualità, ma in parallelo si è fatta strada negli anni una forma di turismo, anzi di "eno-turismo" che oggi rappresenta un asset strategico: di questo si parlerà nel dibattito sul tema "Promozione delle eccellenze gastronomiche locali" previsto per le ore 19.00, alla presenza e condotto dai dirigenti locali della Agrosoil.
Una manifestazione racconterà del panorama anche nostrano di uva e di vino, con i suoi territori, vitigni, cantine ed eccellenze, e dei suoi legami con il turismo, settore importante del motore della economia cittadina.