CONFERIMENTO SELVAGGIO DI RIFIUTI E SOSTA SELVAGGIA: ARRIVANO LE PRIME FOTOTRAPPOLE


Ad un cittadino il lancio dell'immondizia dalla propria vettura è costato € 58

Su impulso dell’assessore Cecilia Di Lernia, proseguono le attività di controllo della Polizia locale in riferimento al conferimento dei rifiuti e dei cartoni fuori orario ed al conferimento di rifiuti ingombranti in strada. Sono circa 40 le sanzioni nelle prime settimane di marzo.

Il campionario delle infrazioni accertate è come sempre indicativo e non risparmia alcuna zona della città: una prassi consolidata sembra essere quella del conferimento delle buste dell’immondizia nei cassonetti direttamente dall’interno dell’abitacolo della propria vettura. Il lancio però è stato fatale ad un cittadino appostato nei pressi del bidone ubicato in piazza Garibaldi (San Michele): il gesto gli è valso una multa da 58 euro. Cartoni abbandonati e non ridotti di volume sono stati all’origine di sanzioni in via Papa Giovanni (altezza del canile sanitario), in via de Brado (via Badoglio).

L’Amministrazione comunale è comunque vicina ad un punto di svolta. Il sindaco, Amedeo Bottaro, e l’assessore al ramo, Cecilia Di Lernia, comunicano l’imminente utilizzo di sistemi di videosorveglianza (fototrappole) sul territorio. L’Ente ha provveduto all’acquisto di 8 parecchi di ultima generazione che potranno essere smontati e ricollocati di continuo così da consentire monitoraggi su tutti i siti sensibili. “Per gli sporcaccioni si avvicina il momento del game over” ha preannunciato il sindaco. “Gli apparecchi scelti – prosegue il primo cittadino – sono dotati di una tecnologia e di una sensibilità tali da riprendere nitidamente anche i movimenti più impercettibili, sia di giorno che di notte. Stiamo già studiando i primi punti di allocazione, ma posso garantire che siamo pronti ad una battaglia, quartiere per quartiere, per punire gli indisciplinati”. “Fin dal primo giorno di lavoro – spiega l’assessore Cecilia Di Lernia – ho profuso ogni sforzo per giungere all’acquisto degli apparecchi. Il loro utilizzo deve seguire adesso un breve iter di adozione di particolari cautele connesse ad alcuni aspetti di privacy, ma nel giro di pochissimo tempo potremo dare il via alle tanto invocate attività di controllo volte ad accertare ed a punire chi utilizza le aree del territorio comunale come discariche, sia in città che sulle strade di collegamento con altri Comuni”.      

La Polizia locale sta intervenendo con incisività anche per sanzionare auto in sosta sui marciapiedi o parcheggiate in divieto di sosta, specialmente nel fine settimana: 75 i verbali elevati nelle ultime 3 settimane.