MOVIDA TRANESE, TAVOLO PERMANENTE PER LA SICUREZZA: NESSUNA RISPOSTA DAL SINDACO - Articolo97 aveva sollecitato l'Amministrazione un mese fa


Il “Tavolo” costituito nel 2017




Allarmati dagli episodi di violenza verificatisi gli inizi dello scorso mese di giugno, avevamo sottoposto all’attenzione del sig. Sindaco di Trani e dell’Amministrazione comunale, tramite documento ufficiale protocollato l’8 giugno 2020 (vedi foto in allegato), la richiesta di informazioni in merito allo stato ed allo sviluppo del cosiddetto “Tavolo permanente per la sicurezza e la legalità”, costituito con delibera n.14 del Consiglio Comunale tenutosi il 09.03.2017, affinché si potesse approfondire, e di conseguenza controllare, la preoccupante situazione che incombeva sulla città di Trani.
Ci dispiace però constatare che, dopo pressoché un mese, una risposta ufficiale da parte del Sindaco non è ancora pervenuta.
Alla luce degli eventi che hanno caratterizzato anche quest’ultimo weekend tranese, sollecitiamo un riscontro oltre che un intervento decisivo da parte del Sindaco e dell’Amministrazione, atto all’urgente ripristino del suddetto “Tavolo” (nel caso questo non abbia dal 2017 avuto sviluppi) oppure ad altre azioni mirate, affinché si possa evitare che avvengano nuovi incidenti di tal tipo e il rischio che questi diventino più gravi, ledendo, com'è già purtroppo accaduto in passato, il buon nome della nostra città, ma ancor peggio l’incolumità dei nostri concittadini.

Movimento Articolo97