HOME
AGENDA
LA CITTÀ
TURISMO
RUBRICHE
NOTIZIE
VETRINE
PUBBLICITÀ
CONTATTI

 

La Fondazione S.E.C.A. ospita «I dialoghi di Trani»: da oggi, al Polo museale, via ai «Dialokids». Gli appuntamenti della prima settimana
12/09/17

Neanche il tempo di archiviare la ricca ed emozionante esperienza estiva di «Fuori museo», ed ecco che La Fondazione S.E.C.A. parte con una nuova, stimolante avventura.

E così da questo martedì, 12 settembre, si dà il via ai «Dialokids», manifestazione a cura della Libreria Miranfù, espressamente riservata a bambini, ragazzi ed all’universo che di loro si occupa (genitori, insegnanti, educatori…).

L'apertura dei Dialokids, che ha come tema La Bellezza, in linea con I Dialoghi di Trani, sarà alle 18, con «Musica e bellezza» e la lettura, animata e musicata, dal titolo «Troppo rumore», di Libreria Miranfù e dell'associazione musicale Domenico Sarro.

Venerdì prossimo, 15 settembre, alle 17.30, arriva l'inaugurazione del Baby pit stop Unicef, riservato a bambini da 0 a 18 mesi, che rappresenterà un altro naturale tassello di completamento delle sempre più ricche e articolate proposte di della Fondazione Seca, quindi del Polo museale. Alle 18, sempre nella stessa struttura, «Come fare il pediatra di famiglia ed essere felice (in direzione ostinata e contraria)», dialogo tra la pediatra Pierangela Rana e Milena Tancredi.

Sabato 16 settembre, alle 10, «La bellezza il tempo», laboratorio filosofico per ragazzi e ragazze a cura del Centro di ricerca indagine filosofica, riservato ad alunni tra i 12 e i 13 anni. Alle 17, nella sala conferenze, «Ri-bellarsi: Farm cultural park. Rivoluzioni urbane e buone pratiche sociali». Dopo i saluti di Antonio Di Gioia, presidente regionale dell'Ordine degli psicologi, e Giuseppe D'Angelo, presidente provinciale dell'Ordine provinciale degli architetti, dialogheranno l'architetto Francesco Lipari e la psicoterapeuta e Liliana Bellavia. Alle 18, al primo piano di Palazzo Lodispoto, «Fanta occhiali, per vedere solo cose speciali», lettura e laboratorio artistico per allenare gli occhi al bello a cura dell'illustratrice Elisa Mantoni, in collaborazione con Ottica Mazzone, riservato a bambini dai 4 ai 7 anni.

 Domenica 17 settembre, «Le forme della bellezza» con l'inaugurazione, alle 11, della mostra composta da ventinove illustrazioni realizzate da altrettanti illustratori provenienti da tutta Italia, a cura dell'associazione culturale La Puglia racconta tra​ testo​ e immagine».

Alle 17.30 «A scuola di architettura: nomi cose e città», laboratorio per bambini e ragazzi a cura di Francesco Lipari, riservato a piccoli dell'età di 7 anni. Alle 18, «Dialoghi filosofici: il parlar del bello nella dialettica antica e nella odierna pratica filosofica di comunità», a cura del Centro di ricerca indagine filosofica.

I successivi appuntamenti avranno inizio a partire da lunedì 18 settembre e fino a venerdì 29 settembre.

Per info, rivolgersi alla Libreria Miranfù o al Polo Museale Trani (Tel. 0883 582470)

PROGRAMMA COMPLETO DEI DIALOKIDS



 

È in arrivo a Trani la notte magica di “Calice di san Lorenzo”. Gli organizzatori: «I prodotti pugliesi tra i migliori d’Italia»
07/08/17

È stato Davide Laraia, presidente dell’associazione Cibus di vinum, a presentare l’evento “Calice di san Lorenzo”, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso il punto Iat di Trani, a palazzo Palmieri, in piazza Trieste. «Quest’anno – ha detto Laraia -, con le nuove e più stringenti norme sulla sicurezza, è stato più difficile organizzare l’evento. Ringrazio per il supporto l’Associazione nazionale della polizia di Stato (che sarà presente all’evento, per garantire la sicurezza, insieme all’Oer, Operatori emergenza radio) e i responsabili della polizia di Stato. L’obiettivo della manifestazione è far conoscere a tutti i prodotti pugliesi, che non hanno nulla da invidiare a quelli delle altre regioni».

Lo ha confermato Rudy Rinaldi, dell’Aspi, Associazione della sommellerie professionale italiana: «I prodotti pugliesi sono tra i migliori d’Italia, e con questo evento verranno sponsorizzati. Speriamo in proficue collaborazioni future tra noi e Cibus di vinum».

Due i tipi di ticket che sarà possibile acquistare: il kit classico (calice, cinque degustazioni di vino, taralli, due degustazioni gastronomiche e ticket sconto fast-food presso Peschef); il kit premium, a numero limitato, con l’aggiunta di due degustazioni “top” presentate da Aspi (Chianti riserve e una selezione di vini pugliesi pluripremiati). Saranno presenti Sweets and drinks di Bisceglie, con i vini delle aziende agricole Parrilla e Conti Zecca, il consorzio Vini Manduria, le cantine Lanzolla e Tollo e la vinicola Manzulli; Cibus di vinum con una selezione di vini delle aziende agricole Bonfitto e Vespa Vignaioli.

Le altre cantine presenti con i propri vini di alta qualità saranno: Strada dei vini doc di Castel del Monte; Vini La Torretta, di Manduria; Cantine Triconza, di Ortanova; Cantine della Bardulia, di Barletta; Cantine Pirro, di Troia; Cantine Botta, di Trani; Calice vini, di Corato; Cantina Casa Primis, di Stornarella; Antica Enotria, di Cerignola; Torre Quarto, di Cerignola.

Le degustazioni saranno a cura di: Caseificio di Gemiti Vito, di Trani, Pasticceria T.M., di Trani; Tentazioni Pugliesi, di Trani; Oro di Trani; Cremeria Paradiso, di Trani.

“Calice di san Lorenzo” sarà anche una serata di solidarietà. Infatti, tra gli organizzatori dell’evento c’è anche la Fidas, Federazione italiana donatori sangue. Nel corso della conferenza stampa, ha preso la parola Rosita Orlandi, presidente della Federazione pugliese donatori sangue: «È un’estate complicata dal punto di vista delle donazioni. Non posso che ringraziare l’associazione Cibus di vinum per questo evento che sensibilizzerà tantissima gente. Le persone vanno educate alla cultura della donazione del sangue, e non possiamo mai abbassare la guardia».

A porgere i saluti dell’amministrazione prima della conferenza stampa, l’assessore Debora Ciliento, dovuta andare via per impegni istituzionali.

L’evento è patrocinato dall’Assessorato alle risorse agroalimentari della Regione Puglia, dal Comune di Trani, dal Comune di Acquaviva delle Fonti, da Confindustria Bari – Barletta-Andria-Trani.

Media partner: TeleTrani, BatMagazine, Puglia in esclusiva.

L’evento è organizzato in collaborazione con: Studioinventa; Turenum pro loco; Udis.ch; Peschef.

Partner: Ottica Mazzone; Gielle; Aspi; Giardino Broquier.

L’appuntamento con la terza edizione di “Calice di san Lorenzo” è per giovedì 10 agosto a partire dalle 19.30 in piazza Trieste. I dettagli dei vini e le novità della manifestazione sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento: www.facebook.com/CalicediSanLorenzo2017


SEGUI GLI EVENTI SU WWW.ESTATETRANESE.COM



 

PRESENTATA LA XVI ED. DEI DIALOGHI DI TRANI: ECCO LE NOVITÀ
01/08/17

“Noi abbiamo esiliato la bellezza. I Greci per essa hanno preso le armi” (A. Camus)

 

«In un’epoca che insegue il mito della bellezza e ci mette di fronte a forme di disarmonia e di completa assenza del bello vogliamo ripensare alla bellezza come impegno, come spinta ad attivare una scelta morale per migliorare il mondo e noi stessi:  la bellezza della lingua, della buona politica e amministrazione, della giustizia, delle città e del paesaggio,  la bellezza della conoscenza e delle esperienze quotidiane. La bellezza può diventare il luogo della creatività e della libertà o trasformarsi in un veicolo di volgare consumismo all'interno di un sistema sociale, culturale ed economico dominato dalla legge del profitto. Insistendo sulla dimensione etica e non solo estetica della bellezza vogliamo sollecitare dialoghi e riflessioni sul presente e sulle possibilità di incidere nel futuro».

 

Tutte le forme possibili della Bellezza saranno presenti nella XVI edizione del Festival culturale de I Dialoghi di Trani, in programma dal 20 al 24 settembre 2017, per interrogarsi «se (e come) la bellezza salverà il mondo».

A questa domanda, che rappresenta la più grande sfida dell’oggi, alcuni dei principali protagonisti della scena culturale, politica ed economica internazionale proveranno a rispondere nella consapevolezza che, come spiegava Pericle nella sua celebre orazione in elogio della democrazia ateniese, «c’è un profondo legame che unisce l’amore della bellezza e l’amore del vivere libero». E che riusciremo a salvare il mondo solo a condizione di salvare la bellezza.

Tra le anticipazioni della XVI edizione della rassegna alcuni eccezionali appuntamenti: venerdì 11 agosto il prof. Guido Guerzoni presenterà il suo libro PETS (Feltrinelli) presso la Villa Comunale di Trani alla presenza di Aldo Patruno, direttore del Dipartimento Cultura della Regione Puglia e della giornalista della Gazzetta Lucia De Mari; domenica 3 settembre a Trani, nel Castello Svevo, con lo stilista Stephan Janson; martedì 5 settembre I Dialoghi di Trani si sposteranno a Milano presso la Fondazione Feltrinelli con gli scrittori Nicola Lagioia ed Alessandro Leogrande che  si confronteranno su come “Narrare il presente tra visioni e attualità”; e martedì 19 nella Biblioteca comunale di Trani con Ferruccio De Bortoli e il direttore del Corriere del Mezzogiorno, Enzo d’Errico.

I Dialoghi sulla Bellezza entreranno nel vivo a partire da mercoledì 20 settembre e dimoreranno nei luoghi più suggestivi del centro storico di Trani e nei Comuni di Bisceglie, Barletta, Corato e Andria, ospitando tra gli altri: l’economista e filosofo francese Serge Latouche; il filosofo Remo Bodei; il filosofo ed epistemologo Telmo Pievani; il giurista Sabino Cassese, il magistrato Nicola Gratteri; la scienziata e senatrice a vita della Repubblica, Elena Cattaneo; i fisici Guido Tonelli ed Edoardo Boncinelli;  il teologo e vescovo di Vasto-Chieti, mons. Bruno Forte; il giornalista e scrittore statunitense Alan Friedman; il fumettista statunitense Tom Tomorrow; il geologo Mario Tozzi; lo storico Maurizio Viroli; il linguista Raffaele Simone; il critico letterario Piero Dorfles; il saggista Nicola Gardini; il giornalista ed esperto di innovazione del Sole24Ore, Luca De Biase; lo scrittore e filosofo Franco Rella, professore universitario di estetica allo IUAV di Venezia; l’archeologo Paolo Matthiae; il matematico Paolo Zellini; l’antropologo e giornalista Marino Niola; l’antropologa ed esperta di mitologia antica Elisabetta Moro; il romanziere giallista Maurizio de Giovanni; l’attore e regista teatrale Marco Baliani; la principessa afghana, Soraya Malek; il giornalista e scrittore Alessandro Marzo Magno; il giurista e politico prof. Oliviero Diliberto; il prof. Orazio Licandro, docente di Diritto Romano all’Università La Sapienza di Roma; il Premio Strega 2017 Paolo Cognetti, lo scrittore e direttore della Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi; giornalisti e scrittori come: Cristina Battocletti, Pietro Del Soldà, Stefano Bucci, Emanuele Giordana, Francesca Borri, Saverio Simonelli, Giorgio Zanchini, la direttrice di LEFT, Simona Maggiorelli; la docente di letteratura tedesca, Maria Carolina Foi; la cuoca Palma D’Onofrio, docente ed esperta di storia enograstronomica italiana.

Tra le novità editoriali, grande attesa per una anteprima nazionale edita da La Nave di Teseo: il romanzo biografia della giornalista e scrittrice Cristina Battocletti su Bobi Bazlen, uomo che ha segnato in modo indelebile la cultura italiana ed europea del ‘900.

Nei cinque giorni della rassegna ai dialoghi si alterneranno presentazioni di libri, caffè con gli autori, spettacoli e concerti a cui parteciperanno i giornalisti: Antonella Gaeta, Domenico Castellaneta, Stefano Costantini, Gaetano Prisciantelli, Giuliano Foschini; storici ed accademici come Andrea Lovato e Francesco Paolo De Ceglia.

Per la prima volta dopo 15 anni, la XVI edizione della rassegna non si svolgerà al Castello Svevo ma in alcuni luoghi culturali simbolo della città di Trani (Palazzo Beltrani, Biblioteca comunale, Polo Museale, Auditorium San Luigi, Chiesa di San Giovanni, Archivio di Stato, ecc.) e di altri Comuni del nord barese, per offrire al numeroso e affezionato pubblico, proveniente da ogni parte della Puglia e dell’Italia, una partecipazione libera e gratuita a tutti gli eventi

L’amore per I Dialoghi cresce ogni anno, e in occasione della XVI edizione per la prima volta saranno coinvolti anche i Comuni di Andria, dove giovedì 21 settembre sarà presentato il libro di Alan Friedman “Questa non è l’America” con il caporedattore di Repubblica Bari, Domenico Castellaneta, e Barletta.

Riconfermata la partecipazione dei Comuni di Bisceglie e Corato, che ospiterà il 22 settembre il geologo Mario Tozzi con Francesco Paolo De Ceglia.

 Dopo la cerimonia di inaugurazione della XVI edizione dei Dialoghi, che si terrà mercoledì 20 settembre alle ore 18.00 presso Palazzo Beltrani alla presenza delle autorità e dei Sindaci di Trani, Barletta, Bisceglie e Corato, il primo evento in programma sarà dedicato a La Dieta Mediterranea. Con la partecipazione dell’antropologo e giornalista di Repubblica, Marino Niola, dell’antropologa e scrittrice Elisabetta Moro, autrice di importanti saggi sull’argomento e della chef pugliese e volto televisivo Palma D’Onofrio analizzeranno benefici e segreti di una dieta che ha conquistato il mondo, sottolineandone gli aspetti del benessere e della sostenibilità.

A seguire, a Palazzo Beltrani, alle ore 20.00 sarà tempo di “Decrescita e Estetica” con l’atteso incontro con il filosofo francese Serge Latouche, secondo il quale «la realizzazione di una società della decrescita passa necessariamente per un “re-incantamento” del mondo».

In chiusura della prima giornata dei Dialoghi, alle ore 21.30 si alza il sipario sul teatro d’autore con un omaggio alla moda ed allo stile italiano con la performance “Elsa Schiapparelli” interpretata dall’attrice Nunzia Antonino per la regia di Carlo Bruni.

 

I DIALOGHI E DIALOKIDS

Sul rapporto dei bambini con la Bellezza, la letteratura, il teatro e i nuovi media digitali, si terrà a Trani, tra il centro storico e il polo museale, la rassegna “DIALOKIDS” (programma sul sito dei Dialoghi), un cartellone di iniziative interamente pensato per coinvolgere attivamente i lettori più giovani. Dallo spettacolo dei burattini napoletani, le cosiddette “Guarattelle di Pulcinella”, a cura del burattinaio Luca Ronga al “teatro disegnato” dell’autore per l’infanzia Gek Tessaro, che sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi. Durante i giorni della kermesse, al Polo Museale si terrà il corso di tecniche di invenzione e scrittura a cura dello scrittore ferrarese Luigi Dal Cin, che ha già ricevuto una decina di premi nazionali di letteratura per ragazzi, tra cui il prestigioso Premio Andersen 2013 come autore del miglior libro 6/9 anni. Tra gli altri autori attesi per Dialokids, ci saranno anche Antonio Ferrara, autore e illustratore di numerosi libri per ragazzi, Ilaria Costanzo, fotografa di scena per il Teatro Metastasio di Prato e per la Camerata Strumentale di Prato, e Saverio Simonelli, giornalista e scrittore, autore del libro “La cuccia del filosofo. Snoopy & Co”, che svelerà il segreto del successo delle strisce dei Peanuts più amate e popolari.

 

IL PREMIO LETTERARIO “FONDAZIONE MEGAMARK. INCONTRI DI DIALOGHI”

Giunto alla sua Seconda edizione, il Premio Letterario “Incontri di Dialoghi”, promosso dalla Fondazione Megamark di Trani, si sta affermando come uno dei concorsi letterari dedicato alle opere prime di narrativa italiana più prestigiosi nel Mezzogiorno. Tra le 38 opere pervenute una giuria, composta da personalità del mondo della cultura e dell'informazione come Cristian Mannu, vincitore della prima edizione del Premio Megamark con "Maria di Isili"; Annamaria Ferretti, direttrice di Ilikepuglia.it; Pasquale Guaragnella, professore ordinario di Letteratura italiana dell’Università di Bari; Oscar Iarussi, caporedattore ‘Cultura e spettacoli’ Gazzetta del Mezzogiorno e Attilio Romita, caporedattore TGR Puglia, ha decretato i cinque finalisti che, giovedì 21 settembre alle ore 18.30 presso Palazzo Beltrani, parteciperanno alla proclamazione del vincitore, scelto da una più ampia giuria di 40 grandi lettori, con la partecipazione straordinaria dell’attore e conduttore televisivo Neri Marcorè.

I romanzi finalisti sono: "I vignaioli di Citeaux" di Gugliemo Bellelli (Mario Adda Editore), "Teorema dell'incompletezza" di Valerio Callieri (Giangiacomo Feltrinelli Editore), "Alla fine di ogni cosa" di Mauro Garofalo (Ed. Frassinelli), "Il dono della nuora" di Pasqua Sannelli (Ed. Progedit) e "L'imperfetta" di Carmela Scotti  (Ed. Garzanti).

 

LA “SCUOLA HOLDEN” DI ALESSANDRO BARICCO A TRANI

Sabato 23 Settembre a Trani dalle ore 10 alle 13 presso la Biblioteca Comunale, la Scuola Holden, scuola di storytelling fondata e diretta dallo scrittore Alessandro Baricco, sarà presente ai Dialoghi di Trani organizzando, in collaborazione con il festival, una delle ultime sessioni di test d'ammissione per il Biennio in storytelling & performing arts. (www.scuolaholden.it)  

 

I DIALOGHI E IL CINEMA D’AUTORE

Ritorna un nuovo ciclo di appuntamenti e visioni con il Circolo Cinema Dino Risi di Trani che riporta sullo schermo alcuni capolavori del cinema italiano contemporaneo come “Bella e Perduta” di Pietro Marcello (mercoledì 20, ore 16 al Polo Museale); “La passione e l’utopia. Viaggio nel cinema dei fratelli Taviani” (giovedì 21, ore 15.30 al Polo Museale), documentario di Mario Canale; “1200 km di bellezza” documentario di Italo Moscati (venerdì 21, ore 16 al Polo Museale), cui seguirà la presentazione di “Territori del Cinema: Stanze, Luoghi, Paesaggi”, progetto di ricerca coordinato da A.A.M. Architettura Arte Moderna, Fondazione Gianfranco Dioguardi e Regione Puglia.

“IL BELLO E POSSIBILE”: LABORATORI DEI DIALOGHI

Numerosi i laboratori su “Bello e possibile” organizzati dall’Associazione di promozione sociale Faber, con la conduzione di Stefano Cialdella, Michele Galgani, Luisa Marino, Maria Grazia Misuriello.

La bellezza è un tema psicologicamente molto importante che sembra al giorno d’oggi vincolare la vita di molte persone, sempre più sovrapposta al concetto di immagine, inteso come cioè che è visibile, che si guarda o che si può mettere in mostra. Solo chi è bello per come appare, per l’immagine che dà, sembrerebbe avere più chances nella vita per avere accesso alla felicità e al successo. Ma è davvero così? Cosa c’è di veramente bello in ognuno di noi? Cosa è possibile intendere per bello al di là dell’immagine che allieta o meno chi guarda? (Info: tel. 339.4827099).

 

2017 - DAL SALONE DEL LIBRO DI TORINO ALLA FONDAZIONE FELTRINELLI

Nel 2017 I Dialoghi di Trani hanno partecipato come protagonisti al Salone Internazionale del Libro di Torino (18-22 maggio) in Superfestival, sezione speciale dedicata ai principali festival italiani, organizzando un evento con lo scrittore Gianrico Carofiglio, che davanti ad un pubblico  di oltre 500 persone, ha tenuto un’affasciante lectio magistralis sul tema “La Ribellione della Bellezza”. Nel corso dell’anno, inoltre, i Dialoghi hanno organizzato a Trani una serie di appuntamenti culturali per il ciclo “Libri e Autori. Incontri per Leggere, che hanno coinvolto scrittori come Massimo Cacciari, Dacia Maraini, Chiara Valerio, Melania Gaia Mazzucco, Andrea Piva e molti altri. Infine, tra le anteprime della XVI edizione, sono stati selezionati dalla Fondazione Feltrinelli come uno dei più importanti festival culturali italiani, per organizzare martedì 5 settembre alle ore 20.00 presso l’Auditorium Feltrinelli a Milano, un dialogo letterario tra due grandi scrittori pugliesi come Nicola Lagioia e Alessandro Leogrande, sul tema Narrare il presente tra visioni e attualità”.

 

I principali appuntamenti della rassegna saranno trasmessi in live streaming sul canale online di RAI Cultura, media partner del Festival con RAI Radio 3, Domenica - Il Sole 24 Ore, LEFT, Pagina 99, Confronti e il canale TV2000 (canale 28, sky canale 140) che proporrà approfondimenti sui temi con ospiti del Festival. Radio Partner per la Puglia sarà Radio Selene, presente a Trani con dirette e interviste ai protagonisti dai luoghi del festival.

Gli appuntamenti dei Dialoghi di giovedì 21 e venerdì 22 settembre, grazie ad una speciale convenzione con l’Ordine dei Giornalisti della Puglia, varranno per i colleghi e colleghe giornaliste iscritte all’Ordine, al fine del conseguimento dei crediti formativi (max 60 posti per evento, prenotazione online su piattaforma S.I.Ge.F.). 

Partner tecnico dei Dialoghi è la piattaforma IBS.it (Internet Bookshop Italia) che distribuirà ai presenti nel corso della manifestazione al Castello, voucher per l’acquisto di libri online e una scontistica speciale per i testi dei protagonisti della XV edizione dei Dialoghi di Trani.

I Dialoghi di Trani, oltre al sigillo della città di Trani e il premio Gutenberg per l’edizione 2013, hanno ricevuto nel 2009 il Premio per la migliore manifestazione di promozione del libro e della lettura di rilevanza nazionale, conferito dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, Centro per il libro e la lettura, diventando il più importante evento culturale del Sud Italia, seguitissimo da un pubblico di lettori appassionati e dalla stampa nazionale.

I Dialoghi di Trani è una manifestazione realizzata dall’ Associazione Culturale “La Maria del porto” , cofinanziata da Regione Puglia Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, Città di Trani, Comune di Bisceglie, Comune di Barletta, Comune di Corato, Comune di Andria;  con il contributo della Camera di Commercio di Bari, con il  patrocinio gratuito dell’Università degli Studi di Bari “Aldo  Moro”, di Puglia Promozione (Agenzia Regionale del Turismo), Io Sostengo Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. Il Festival negli anni precedenti ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e Sua medaglia di rappresentanza.

 

Per informazioni sul programma del Festival: www.idialoghiditrani.com                    #dialoghiBellezza                                                                                                      



SEGUI GLI EVENTI SU WWW.ESTATETRANESE.COM



 

GiovedÌ 10 agosto la terza, imperdibile, edizione di “Calice di san Lorenzo”. Conferenza stampa sabato prossimo
31/07/17

È tra gli eventi imperdibili di questa estate tranese, un percorso tra i vini ed i prodotti gastronomici italiani, una serata di solidarietà per ricordare a tutti l’importanza di donare il sangue. Sarà convivialità, gusto, divertimento e musica dal vivo. Sarà tutto questo, e molto di più, “Calice di san Lorenzo”, l’appuntamento giunto alla terza edizione che si terrà nella magica notte di san Lorenzo, giovedì 10 agosto, a partire dalle 19.30, tra piazza Trieste, piazza Sacra Regia Udienza e piazza Monsignor Reginaldo Addazi.
Queste tre incantevoli piazze di Trani saranno, per il terzo anno consecutivo, «nonostante le difficoltà organizzative e gestionali e nonostante il solo patrocinio gratuito del Comune di Trani - spiega Davide Laraia, presidente dell’associazione “Cibus di vinum”, organizzatrice dell’evento insieme alla Fidas, Federazione italiana donatori sangue – la location ideale per l’evento, una promozione e degustazione enologica con finalità sociali».

Due i tipi di ticket che sarà possibile acquistare: uno da 15 euro (kit premium) ed uno da 10 euro (kit classico). Il kit classico prevede: calice, 5 degustazioni di vino, taralli, due degustazioni gastronomiche e ticket sconto fast-food presso Peschef. Il kit premium, a numero limitato, permetterà di assaporare anche due degustazioni “top” presentate da Aspi, Associazione della sommellerie professionale italiana. Novità di quest’anno, infatti, la presenza di tre associazioni che presenteranno una selezione di importanti vini:  Sweets and drinks di Bisceglie, Cibus di vinum e Aspi di Trani. L’Aspi farà degustare importanti riserve di Chianti toscano e pluripremiati vini pugliesi, con almeno “Tre bicchieri Gambero Rosso” (il prestigioso riconoscimento che viene dato solo ai vini migliori).

I dettagli dei vini e le novità della manifestazione sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento: www.facebook.com/CalicediSanLorenzo2017/.

Sono già tante le cantine e le aziende locali che hanno aderito, segno che questo appuntamento si conferma imprescindibile per la notte più stellata dell’anno. Proporranno i propri vini biologici, Igp e Dop di altissima qualità: Cantine Lanzolla di Cassano delle Murge, Calice vini di Corato, Antica Enotria di Cerignola,

Strada dei vini doc di Castel del Monte, Vini La Torretta di Manduria, Cantine Pirro di Troia, Cantine Botta di Trani, Torre Quarto di Cerignola, Cantina Casa Primis di Stornarella, Cantine Triconza di Ortanova, Cantine della Bardulia di Barletta.

Farà il suo esordio a “Calice di san Lorenzo” il pregevole Moscato di Trani, delle Cantine Botta.

Le degustazioni saranno a cura delle aziende: Caseificio di Gemiti Vito di Trani, Pasticceria T.M. di Trani, Di Micco Confetture di Corato, Tentazioni Pugliesi di Trani, Oro di Trani.

Questi i preziosi partner che hanno supportato l’iniziativa:  Giardino Broquier, Papagni laboratorio analisi di Trani, Gielle, Peschef, Fico a mare, Ottica Mazzone, Fabbrica ghiaccio Pansini, Traslochi Vincenzo Di Lauro, Extra imballi, Daleon, Tecno pavimenti, Turenum Pro Loco, Udis.ch Svizzera, Anps Trani, Cremeria Paradiso.

I media partner saranno Bat Magazine, TeleTrani, Puglia in esclusiva.

“Calice di san Lorenzo” è patrocinato dall’Assessorato alle risorse agricole della Regione Puglia, dal Comune di Trani e dal Comune di Acquaviva delle Fonti.

L’obiettivo di quest’anno, dopo le due precedenti edizioni che hanno regalato molta soddisfazione agli organizzatori, è quello di accogliere ancora più visitatori. 

Per presentare nei dettagli l’evento, è stata indetta una conferenza stampa per il giorno sabato 5 agosto 2017 a partire dalle 18 presso l’Hotel Regia di Trani in piazza Monsignor Reginaldo Addazi 2.

SEGUI GLI EVENTI SU WWW.ESTATETRANESE.COM



 

Per i Dialoghi di Trani È tempo di “Bellezza”. E il 31 luglio aperitivo in terrazza
27/07/17

Tutti i protagonisti, le anteprime, i luoghi e le novità della XVI edizione del festival culturale de I Dialoghi di Trani, in programma dal 20 al 24 settembre, saranno presentati in una conferenza stampa convocata lunedì 31 luglio alle ore 10.00 a Bari presso la Sala Stampa della Presidenza della Regione Puglia, Lungomare Nazario Sauro, 33.

 Alla conferenza stampa parteciperanno: 

-       Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia 

-       Loredana Capone, Assessore regionale all' Industria Turistica e Culturale​

-       Amedeo Bottaro, Sindaco di Trani

-       Felice Di Lernia, Assessore alle Culture e alla Salute, Comune di Trani

-       Francesco Spina, Sindaco di Bisceglie

-       Nicola Giorgino, Sindaco di Andria

-       Massimo Mazzilli, Sindaco di Corato

-       Pasquale Cascella, Sindaco di Barletta

-       Giovanni Pomarico, Presidente Fondazione Megamark

-       Lucia Perrone Capano, Presidente Ass. Culturale La Maria del porto

 E’ stato invitato a porgere un saluto  il Consigliere regionale Domenico Santorsola.

 

Lunedì 31 alle ore 20 a TRANI presso il Marè Resort, l'associazione La Maria del Porto ha organizzato un aperitivo in terrazza a sostegno dei Dialoghi di Trani, potendo così godere di una serata di piacevole BELLEZZA. Un evento di La Maria del Porto in collaborazione con Petit Pas_social promotion association. Si può prenotare il biglietto (15 euro) presso la sede dell'Associazione in Via F. Nigretti, 6 oppure telefonando al numero 349 7563020.
Tutto il ricavato andrà a sostegno delle attività dei Dialoghi di Trani.



 

SHORTHEATRE - 1° EDIZIONE DEL CONCORSO PER GLI ALLIEVI DEL CIELO DI CARTA
29/06/17

 

Si terrà nei giorni 1 e 2 luglio 2017, presso il Teatro L. Sturzo a Bisceglie via Pozzo Marrone 86, SHORTHEATRE 1° EDIZIONE DEL CONCORSO PER GLI ALLIEVI DEL CIELO DI CARTA.

Il Cielo di Carta è Scuola di teatro e spazio performativo con sede a Trani in Corso Vittorio Emanuele 242.


1 LUGLIO ORE 21

Annamaria Di Pinto, che ha curato le regie dei monologhi in concorso, invita Alessandra Tomassini, attrice, autrice e regista, a valutare i monologhi in concorso e a decretare la vincitrice delle due serate tenendo conto anche del gradimento del pubblico.
In palio una borsa di studio di 250 euro da utilizzare tra aprile e maggio 2018 presso il cielo di carta. Info biglietti e prenotazioni info@ilcielodicarta.net - 3479395652

Apre il Concorso “Alice, oh che meraviglia!” scritto da Alessandra Tomassini vincitore del premio nazionale Bianca Maria Pirazzoli e pubblicato nella raccolta “Monologhi al femminile” a cura di Sebastiano A. Giuffrida, edizioni corsare del 2009. Ha ottenuto il patrocinio dell’AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Amiotrofica. E’ una storia che ripercorre una dolorosa esperienza personale in termini lievi e grotteschi, ma non per questo meno drammatici, metafora non solo della situazione di chi è affetto dalla malattia, ma anche delle persone che gli stanno attorno, in una società distratta da messaggi televisivi cinici e vacui. In questa serata verrà interpretato da Miriam Di Bartolomeo con la regia di Annamaria Di Pinto . Un Omaggio fuori concorso ad Alessandra Tomassini.

“FILL’E ANIMA” scritto e interpretato da Caterina Di Leo

Bonaria è già madre, madre di tutti quelli che in segreto bussano alla sua porta di notte, è l’Ultima Madre, con il suo scialle nero sulle spalle…pesante Dio solo sa quanto. O forse no, che neppure Dio può capire. E Maria, la sua figlia adottiva? Lei può capire? Un toccante monologo sul tema dell’eutanasia liberamente ispirato al libro di Michela Murgia “Accabadora”.


“RAPTUS” scritto e interpretato da Lea De Cristofaro

Una donna vive reclusa in una clinica dove ripercorrendo le tappe del suo matrimonio descrive la parabola della dipendenza affettiva e dell’intimità che man mano divengono una morsa che porta alla follia. Dialoghi e poesia si alternano a ricordi ormai sfocati. Un adattamento drammaturgico del racconto “X e Y” di L. De Cristofaro pubblicato nell’antologia narrativa “Raptus” di Onirica Edizioni.

“SCHIENA DRITTA” scritto e interpretato da Lucia Amoruso

Rosa è l'unica donna del Sud che il giorno del matrimonio non ha cambiato cognome, non era necessario, il suo è uguale a quello del suo sposo Giovanni. Un caso di omonimia vissuto quasi con indifferenza e superficialità fino a quando non si scopre che c'è un uomo d'onore con lo stesso cognome. Antonio, che ha deciso di zappare una terra diversa da quella di Giovanni e di Rosa, la sua puzza di malaffare e di sangue.
Estratto dello Spettacolo finalista del premio Skantinato 58-Premio per il teatro civile e sociale a Troia.


2 LUGLIO ORE 19

“TABULA RASA” scritto e interpretato da LUCIA PORRO

Una donna. Nessun nome. Nessuna identità. Nessuna storia. Nessun passato. Nessun futuro. Solo un presente senza tempo. Dopo un incidente di cui non si sa molto, perde completamente e irrimediabilmente la memoria, non ricorda nulla, non sa più chi è, cosa ha fatto, chi è stata. Continuare a dare ascolto alla parte più cosciente di sé o decidere di non tornare più indietro e ricominciare una nuova vita? Liberamente ispirato al film di Christopher Nolan “Memento”.

“FEBBRE” di Sarah Kane, interpretato da Fabiana Pasquale

Reading performativo del celebre monologo di A tratto da “Crave” di Sarah Kane, che descrive la parabola di un amore infinito che però corrode l’anima.

“LE STANZE NASCOSTE” scritto e interpretato da Stefania Armentano

E’ un sogno ricorrente che al risveglio mi lascia sempre una sensazione di quiete e benessere. L’ultima volta era ambientato nella casa in cui vivo attualmente, ma di solito il sogno si svolge nella casa in cui sono nata e vissuta fino all’età di 34 anni. Ogni stanza segreta è un angolo inesplorato della mia coscienza, in ogni stanza c’è un pezzo del mio passato, presente, futuro. Vincitore del concorso letterario “Racconti pugliesi” pubblicato da Historica Edizioni. Liberamente ispirato a “Lo Stupro”di F. Rame e al film “Ragazze interrotte” di J. Mangold.

“PADRE PERDONALE” scritto e interpretato da Tiziana Serio

Bambole di pezza, di plastica, parlanti ed esigenti sono da sempre i primi giocattoli donati alle bambine. Crescendo si avanza di livello e si aggiungono mini cucine, mini aspirapolvere, mini carrozzini e tutto ciò che concerne l'ambiente domestico e la crescita di prole. Passano gli anni, le bambine smettono di giocare ma non passa giorno in cui non ci venga ribadito che la donna è completa quando diventa madre. Ad alcune tutto ciò sembra arretrato, ingiusto e maschilista. Possiamo fingere di realizzarci professionalmente, usando la scusa dell'emancipazione ma è davvero cosi? Liberamente ispirato al film di Sofia Coppola “ Il giardino delle vergini suicide”.

Biografia di Alessandra Tomassini: Fresca Vincitrice del Bando nazionale URA - residenze arte Centro Teatrale Umbro - Mibact con lo spettacolo "La Sirenetta" una fiaba per voce e percussioni,
Alessandra Tomassini nasce a Fermo, nelle Marche, inizia giovanissima a interessarsi alle arti, studiando musica e diplomandosi all’Istituto D’Arte della sua città. Incontra il teatro all’età di diciassette anni e a ventuno entra alla Bottega Teatrale Vittorio Gassman. Concluso il biennio di formazione inizia subito a collaborare con i principali teatri italiani tra cui: Teatro Stabile delle Marche, Ert Emilia Romagna Teatro, Teatro Stabile di Torino e Teatro Due di Parma con i registi Leo De Berardinis, Gabriele Vacis, Nanni Garella, Giancarlo Cobelli, Walter Le Moli, Claudio Longhi e Gigi Dall’Aglio. Perfeziona la sua formazione artistica studiando con Vittorio Mezzogiorno, Eugenio Allegri, Ugo Chiti, Giorgio Rossi, Vladimir Olshansky, Cesàr Brie, Paolo Nani e Chiara Guidi. Affascinata dal metodo del pedagogista francese Bernard Aucouturier, si diploma come psicomotricista all’Istituto per la Ricerca e la Formazione Applicata I.F.R.A di Bologna, collaborando in progetti di psicomotricità educativa dedicati all’infanzia. Nel 2008 riceve il primo premio al Concorso Nazionale Bianca Maria Pirazzoli per il monologo Alice, oh che meraviglia di cui è autrice e interprete, che debutta l’anno dopo al Teatro San Martino di Bologna in collaborazione con la Compagnia Fortebraccio Teatro. Ha ideato, realizzato e condotto per Radio Città Fujiko di Bologna il programma dedicato al teatro dal titolo "Servo di Scena" e il programma "Viaggiatori di Carta" dedicato alla narrativa. Ha collaborato con il Teatro dell’Argine di San Lazzaro conducendo laboratori teatrali e affiancando il regista e scrittore Pietro Floridia in progetti multiculturali, e realizzando nel 2010 per Il Cantiere di Radio3Rai il reportage Accampamento Mondo - storie e identità con diritto di soggiorno nato dallo spettacolo omonimo. Collabora con l'attore e regista Claudio Casadio negli allestimenti della Compagnia Accademia Perduta Romagna Teatri rivolti al mondo poetico ed evocativo della fiaba, ricevendo nel 2012 il Premio Silvia come miglior attrice alla 17^ edizione del Festival di Teatro Ragazzi Ti Fiabo e Ti Racconto di Molfetta in provincia di Bari. Nel 2013 partecipa al concorso nazionale Uno.Festival al Teatro Romito di Firenze con il monologo Di là da quella sul tema della violenza domestica, di cui è autrice e interprete. Nello stesso anno è ospite, come autrice, con Time - suite per due voci sole in forma di mise en espace al NoPs Festival presso il Teatro di Documenti di Roma . Dal 2004 collabora con le scuole superiori, elementari e medie delle Marche e dell’Emilia Romagna, realizzando laboratori teatrali e spettacoli sulla memoria storica e sui classici della letteratura. Nel 2016 ha curato la regia dello spettacolo Digito ergo sum, progetto vincitore del premio Giovani Talenti Creativi del Comune di San Lazzaro di Savena in provincia di Bologna. Da gennaio 2017 è impegnata nel progetto teatrale I’m nobody in collaborazione con il CIPIA ideato per i detenuti della Casa Circondariale S. Anna di Modena. Alterna l’attività di attrice a quella di autrice e regista.


Info biglietti e prenotazioni info@ilcielodicarta.net - 3479395652

Il Cielo di Carta - Scuola di Teatro
corso Vittorio Emanuele 242 Trani
www.ilcielodicarta.net
info@ilcielodicarta.net
tel.3479395652

SEGUI L'EVENTO SU FACEBOOK



 

Tutti i siti del network:

WWW.TRANI.BIZ il portale di Trani
WWW.ESTATETRANESE.COM
WWW.NATALETRANESE.COM

Attiva la vetrina aziendale della tua attività commerciale.

Ti costa solo € 4 al mese.
Seguici su Facebook