www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE
www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE
 

HOMEPAGE|EVENTI|LA CITTA'|TURISMO| COMMUNITY|NOTIZIE|VETRINE|PUBBLICITA'| CONTATTI
 
NOTIZIE: cronaca locale a Trani
 
TUTTE LE NOTIZIE
NOTIZIE DAL COMUNE
POLITICA LOCALE
CRONACA CITTADINA
NOTIZIE DI SPORT
AGENDA EVENTI
REGISTRA LA TUA VETRINA
NEI DINTORNI: BISCEGLIE
NEI DINTORNI: BARLETTA
NEI DINTORNI: ANDRIA

.Nasce il portale di "Trani città dell'infanzia" 25/11/14

Si è svolta giovedì 20 novembre, presso la Sala Ronchi della Biblioteca Comunale Giovanni Bovio, la conferenza di presentazione del portale "www.tranicittadellinfanzia.it".

La data non è scelta a caso poiché è il giorno in cui ricorre la Giornata Internazionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza ed in particolare, quest'anno, il 25esimo anniversario dell'approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.

Un grande gruppo umano, "grande" non solo per il numero dei componenti, ma per gli alti intenti da questi perseguiti, ha reso tangibile il Progetto Infanzia per Trani, nato da un'idea del dott. Vincenzo Dibari che ha creduto fortemente in esso tanto da riuscire a coinvolgere e coordinare un cospicuo insieme di professionalità e capacità umane volte a perseguire lo stesso fine: rendere Trani una città a misura di Bambino.

La creazione di questo portale, ad opera della dott.ssa Serena Gisotti, oltre ad aver concretizzato una delle azioni programmatiche del Progetto stesso, è unico nelle sue peculiarità e quindi una novità per la nostra Città.

Nel portale confluiranno una serie di saperi riguardanti tutti gli ambiti e le problematiche relative al mondo dell'infanzia. È la concretizzazione della coscienza civica dei cittadini che tende ad integrare gli spazi lasciati liberi dal welfare istituzionale.


www.trani.biz il portale di Trani condivide il PROGETTO INFANZIA PER TRANI, un programma civico, sociale, pedagogico, proposto all'Amministrazione Comunale e concepito per la realizzazione di un sogno: la trasformazione di Trani in una città a misura di bambino.

 

 

.Conferenza Inaugurazione portale www.tranicittadellinfanzia.it 18/11/14

Giovedì 20 novembre, presso la Sala Ronchi della Biblioteca Comunale Giovanni Bovio, si terrà la conferenza per la presentazione del portale "www.tranicittadellinfanzia.it". La data non è scelta a caso poiché è il giorno in cui ricorre la Giornata Internazionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza ed in particolare, quest'anno, il 25esimo anniversario dell'approvazione della Convenzione ONU sui diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.
Un grande gruppo umano, "grande" non solo per il numero dei componenti, ma per gli alti intenti da questi perseguiti, ha reso tangibile il Progetto Infanzia per Trani, nato da un'idea del dott. Vincenzo Dibari che ha creduto fortemente in esso tanto da riuscire a coinvolgere e coordinare un cospicuo insieme di professionalità e capacità umane volte a perseguire lo stesso fine: rendere Trani una città a misura di Bambino.
La creazione di questo portale, ad opera della dott.ssa Serena Gisotti, oltre ad aver concretizzato una delle azioni programmatiche del Progetto stesso, è unico nelle sue peculiarità e quindi una novità per la nostra Città. Nel portale confluiranno una serie di saperi riguardanti tutti gli ambiti e le problematiche relative al mondo dell'infanzia. È la concretizzazione della coscienza civica dei cittadini che tende ad integrare gli spazi lasciati liberi dal welfare istituzionale.

Laboratorio "Trani Città dell'Infanzia"

 

.Patronati a rischio chiusura: la nota dell'Auser Trani 17/11/14

Facendoci portavoce dell'allarmismo presente tra i nostri soci non possiamo che gridare "allo scandalo" avendo appreso dai mass media che le istituzioni nazionali hanno deliberato di tagliare i fondi ai Padronati con il rischio di chiusura degli stessi.

In una Italia disorganizzata e disordinata compiere una scelta del genere significa compiere un "atto vandalico" dimostrando di essere "molto cattivi" perché non si tratta di un taglio di spesa comune fatto su chi ne ha le possibilità ma, in questo caso, si punta a punire la povera gente in particolare gli anziani e pensionati che non possono permettersi i costi di un commercialista o del consulente.

Chi compie ed avvalla con il proprio consenso, una scelta del genere non ha mai avuto bisogno di un patronato e non conosce che al di là della pratica da stilare, negli anni è diventato un punto certo di riferimento per le persone bisognose che vedono e vivono quell'ufficio come Sportello Unico di Salvataggio delle propri ansie e dei propri problemi dovuti, quasi sempre, alla mancanza di informazione e di istruzione.

Chi avvalla questa scelta fa finta di non sapere che le persone adibite a quel lavoro nei Padronati non sono semplici impiegati/e che svolgono la pratica compilando un modellino, ma sono anche volontari che con tanta passione sono in grado di trasmettere tranquillità a chi ne ha bisogno.

L'Auser di Trani insieme ai suoi soci si schiera a favore di tutti i Padronati e li affiancherà nelle loro battaglie per un paese più a misura delle persone della terza età e dei bisognosi.

Trani 17 / 11 / 2014


IL PRESIDENTE
Antonio Corraro


Con una nota stampa, il sindaco di Trani, Luigi Riserbato, condivide e sostiene la mobilitazione di protesta annunciata dal centro patronati CE-PA della sesta Provincia (a cui aderiscono Acli, Inas, Inca e Ital) contro i tagli previsti ai patronati contenuti nella legge di stabilità.

La delegazione provinciale ha indetto oggi, dalle 8.30 alle 13, un'iniziativa di sensibilizzazione presso la sede Inps di Trani (corso Imbriani) con volantinaggio e raccolta firme per una petizione in atto. Il sindaco aderirà all'iniziativa e, intorno alle 10.30, incontrerà gli organizzatori per esprimere personalmente la sua solidarietà.

 

.LOS ELEMENTOS, SPETTACOLO SPAGNOLO AL CASTELLO SVEVO 16/09/14

Si è tenuta ieri sera la prima tranese dello spettacolo "Los Elementos" presso il Castello Svevo di Trani.
Los Elementos ha una durata di 70 minuti, con un’azione ininterrotta di sorprese nel corso del pezzo. Tutto “tipicamente spagnolo” prende vita: il bar, abiti da flamenco, Castañuelos, ventilatori, prosciutto, tapas e vino. Il pubblico è immerso in un mondo dove tutto può accadere, ed è anche parte dello spettacolo. Uno spettacolo che per la sua originalità e piacevolezza non andrebbe perso, soprattutto nella splendida cornice del Castello Svevo.

Questa sera e domani si replica. Costo del biglietto € 8. Biglietti disponibili presso il bookshop del Castello Svevo dalle 9:30 del mattino fino ad inizio spettacolo (inizio ore 21.30).

Clicca sulle foto per ingrandirle:

.TIF FOOD, debutto con panini gourmet. Stasera si va per negozi 12/09/14

Debutto con panini gourmet per la prima serata del TIF sezione Food. "La via del pane" ha riservato non solo cibo di qualità ma anche ottimi vini delle più pregiate cantine locali. Piazza Quercia è diventata così un originale ristorante a cielo aperto con splendida vista porto. La pioggia caduta fino al tardo pomeriggio non ha fermato l'affluenza di un pubblico curioso che si aggirava per le cucine a cielo aperto.

Alla conferenza stampa dell'evento, avvenuta nella Sala Ronchi della Biblioteca Comunale, l'assessore al Turismo Fabrizio Sotero ha espresso la sua approvazione per finanziare eventi enogastronomici di questo genere che possono divenire punto di partenza anche per una ripresa economica locale. Ha anche sottolineato che si è riusciti a portare a compimento questa rassegna nonostante le difficoltà di bilancio di quest'anno. La sezione Food del TIF sta indubbiamente valorizzando le location e la zona commerciale tranese.

Ecco il programma dettagliato di stasera 12 settembre, a partire dalle ore 21:

• Paolo Parisi e Luigi Di Feo ‘’L’officina del Vino’’ e ’’Ovo sodo alla Parisi’’ Luogo : Palazzo Pugliese (Androne) – Corso Vittorio Emanuele Cantina : Cefalicchio

• Raffaele Vitale de ‘’Casa del Nonno 13’’ Campania & Michele Rotondo de ‘’Masseria Petrino ‘’ Palagianello - ‘’Tartara di Tonno e Mozzarella allo Zafferano ‘’Croco e Smilance’’ e ‘’Il finto Tonno’’. Luogo : Show Room Ferrara ( Via G. Bovio ) Cantina : Cantine Due Palme

• Antonio Scalera de ‘’La bul’’ Bari – ‘’Gazpacho con stracciatella e capocollo di martina. ‘’ Luogo : Gusmai Arredamenti (Piazza della Repubblica – Vicino Deutch Bank) Cantina : Severino Garofano Vigneti e Cantine

• Alessandro Gallo & Mario Musci de ‘’Gallo Restaurant’’ Trani - ‘’La Favetta emulsionata all'olio con tentacolo di polpo e pomodoro essiccato al sole e la Cialletta con Sgombro Marinato al Sale ‘’ Luogo :Edward Uomo (Corso Vittorio Emanuele) Cantina : Azienda Agricola Tormaresca.

• Tania Torelli e Domenico Mondelli de ‘’Il Melograno’’ - ‘’Timballino di Polipo con Bavarese al Pomodoro e Broccolo ‘’ Luogo : Ottica Schirone ( Via Mario Pagano , Angolo Via San Giorgio) Cantina: Rosa del Golfo

• Felice Sgarra de ‘’Umami’’ Andria – ‘’Legumi con Acidità di Limone e Seppiolina Cruda ‘’ Luogo :Edward Donna (Corso Vittorio Emanuele) Cantina : Cantine A Mano

• Vidor Danese de ‘’Officina del Gusto’’ San Severo _ ‘’Il torcinello di Mare’’ Luogo : Mascalzone Latino (via San Giorgio) Cantina : Tenute Primavera

• Giuseppe Romanazzi de ‘’Romanazzi Apulian’s Restaurant’’ – ‘’Spaghettone bruciato al ragù di cozze e bagnetto di peperone giallo ‘’ Luogo : Radar ( Corso Vittorio Emanuele) Cantine : Biocantina Giannattasio

• Francesco Nacci de ‘’Botrus’’ Ceglie Messapica – ‘’Battuto crudo di moscardino su yogurt di baccalà profumato all'origano ‘’ Luogo :Palazzo Di Scanno ( Corso Vittorio Emanuele) Cantine : Agricole Vallone

 


Questa sera presso palazzo Bianchi va in scena l'ultimo appuntamento con "I corti di casa". Durante la serata verrà premiato il miglior cortometraggio.

Domani, sabato 13, la serata sarà dedicata alla pugliesità più verace, con la premiazione dei vincitori del tiella-contest. Gran finale domenica 14 settembre con un concerto abbinato ad una sorta di Pic Nic che interpreterà il cibo "al sacco"in chiave "Street food"’. Sempre sabato, a partire dalle 22.30, sul porto turistico si terrà lo Street Festival ad ingresso gratuito.


 

Clicca sulle foto per ingrandirle:

 

 

.LOS ELEMENTOS , imperdibile e originale concerto spagnolo presso il Castello Svevo 10/09/14

È attesa per la sezione conclusiva dell’edizione 2014 del Tif, Trani International Festival, dove il finale non poteva che essere nobile attraverso l’arte della drammaturgia e del teatro. Così, il Castello Svevo si prepara ad accogliere l’opera da Camera LOS ELEMENTOS di Antonio de Literes (c.1718).

Aria, Terra, Fuoco, Acqua, Tempo, i famosi elementi prenderanno vita e si ritroveranno in una tipica taverna spagnola. Il risultato sarà una serata piena di sorprese. Quattro soprani, un baritono, otto musicisti (2 violini, oboe, viola da gamba, tiorba, chitarra, clavicembalo, percussioni) ed un attore, insceneranno uno spettacolo di 70 minuti con un’azione ininterrotta di sorprese.

Il Tutto calato in un contesto “tipicamente spagnolo”: il bar, abiti da flamenco, Castañuelos, ventilatori, prosciutto, tapas e vino e la musica piacevole, tipica della cultura iberica. Sarà questa la dimensione in cui il pubblico si ritroverà immerso. Una dimensione dove tutto può accadere, dove attori e spettatori sono protagonisti dello spettacolo. La Spagna è un paese dove la vita sociale è di grande importanza e rilevanza.

Los Elementos è un autentico e divertente momento di condivisione tutto spagnolo. Dal 15/09/2014 al 17/09/2014 ore 21:30 - Castello Svevo € 8,00 N.B. I biglietti sono disponibili presso il castello svevo ed acquistabili anche la sera dello spettacolo. Per info e prenotazioni tel. 0883500044 / tiftrani@gmail.com

 

Il programma completo del Trani International Festival su www.estatetranese.com

Il sito ufficiale: www.tiftrani.it

 

.AVVISI DI PAGAMENTO DELLA TARI (TASSA RIFIUTI) ANNO 2014, NESSUN PANICO 01/09/14

AVVISI DI PAGAMENTO DELLA TARI (TASSA RIFIUTI) ANNO 2014, NESSUN PANICO: LA SCADENZA E' SOLO ORDINATORIA E NON PERENTORIA. SE NE DISCUTE PRESSO UNIMPRESA BAT. INIZIATE LE VERIFICHE SULLE RICHIESTE DI PAGAMENTO A TRANI.
IN EFFETTI QUEL REGOLAMENTO ANDREBBE MEGLIO ARTICOLATO E STRUTTURATO.

Nel corso dell'intera giornata si sono susseguiti incontri e contatti con gli imprenditori nel corso dei quali si è anche discusso della tanto temuta TARI (Tassa Rifiuti) che sta animando ed agitando anche gli animi dei commercianti tranesi che proprio ad agosto, mentre non hanno potuto neanche far fronte alle scadenze fiscali e previdenziali, si sono visti recapitare gli avvisi di pagamento della nuova tassa. Tanti gli interventi e tutti molto appropriati. Per puntualizzare alcuni elementi di valutazione oggettiva è stato il Presidente di Unimpresa Bat, Savino Montaruli, ad intervenire sull'argomento e, rivolgendosi agli imprenditori ha detto: "è vero, avete ragione, non esiste alcuna necessità di farsi prendere dalla fretta e dall'ansia di pagare alle scadenze previste ed indicate nell'avviso di pagamento anche perché tali scadenze sono solo ordinatorie e non perentorie quindi non rispettarle il 31 agosto, il 31 ottobre e il 31 dicembre 2014 non comporta alcuna sanzione perché se notate bene sugli stessi avvisi di pagamento che in queste ore vi stanno pervenendo è scritto a chiare lettere che - in caso di mancato pagamento del presente avviso, verrà emesso un sollecito a mezzo raccomandata A.R. con spese postali a carico e successivamente, se non verrà effettuato il pagamento, si procederà alla riscossione coatta a mezzo di ingiunzione fiscale con addebito di sanzioni, interessi e spese -. Si tenga conto - ha detto Montaruli - che nella città di Andria sono trascorsi moltissimi mesi ed oltre un anno dalla scadenza di quanto dovuto per la Tares 2013 e ad oggi ancora tali raccomandate di sollecito non sono pervenute a chi non ha pagato quindi questo significa che abbiamo tutto il tempo necessario per le verifiche dei singoli casi e anche per attenderci un'opportuna revisione del Regolamento e delle Tariffe il quale sicuramente andrebbe meglio articolato e strutturato, esattamente come già richiesto anche dagli amici di C.N.A. Trani. Sappiate però - ha detto Montaruli - che decidere di intraprendere azioni di protesta civile come quella, legittima e prevista, di non pagare immediatamente alle scadenze e di attendere l'arrivo delle raccomandate senza costi aggiuntivi se non quello della spedizione, può significare far venire meno nelle casse comunali, di Trani e di tutti quei comuni ove si attuerebbe, enormi risorse finanziarie con il rischio di un blocco totale dei capitoli di uscita e delle spese fino al collasso totale e al dissesto in quanto gli introiti previsti dalla TARI sono di notevole entità e facendo venir meno la loro riscossione nel bilancio corrente è cosa che comporta conseguenze di non poco conto con risvolti negativi anche per i cittadini quindi andiamo cauti. E' per questo - ha detto il Presidente di Unimpresa Bat - che noi non ci sottrarremmo ai pagamenti ma riteniamo che si debba pagare il giusto mentre per taluni Settori e Categorie, invece, tali aumenti sproporzionati sono inconcepibili e vanno assolutamente rivisti tenendo anche conto delle indicazioni ministeriali che in effetti stanno mettendo in difficoltà anche i comuni e le amministrazioni locali sempre più soggetti passivi e soccombenti - ha concluso Montaruli.
Come Unimpresa Bat quindi si continuerà ad effettuare le verifiche atteso che quella di Trani non è affatto la situazione più al limite poiché ci sono comuni che addirittura non hanno ancora deliberato affidandosi, ancora una volta, alla provvisorietà e all'incertezza.
Un ringraziamento, infine, alle Associazioni e Comitati dei Consumatori della Puglia che hanno manifestato pubblico apprezzamento per i nostri interventi e per l'interessamento ad una questione che investe soprattutto anche gli interessi dei consumatori e degli utenti i quali, anche con il venire meno di un sempre crescente numero di piccoli negozi, saranno i primi a pagarne le conseguenze.

Trani, 1 settembre 2014
Area Soci
UNIMPRESA BAT

 

.Beppe Fiorello conclude la sezione talk del Tif 19/08/14

Meravigliosa conclusione della sezione talk del Tif, Trani International Festival, a cura di Corte Sveva. Ospite Beppe Fiorello, attore dal carisma eccezionale e dalla voce immensa che, insieme alla storia della propria vita, della propria carriera, ha intrecciato le vite di chi ha incontrato nel suo percorso in ascesa, dedicando ad ognuno, un momento della serata svoltasi in piazza Quercia a Trani.
Tra proiezioni, battute e pensieri divertenti e a tratti commoventi, Fiorello ha dominato il palco in compagnia della consueta conduzione del giornalista Fabrizio Corallo. Il contatto con il pubblico e la partecipazione dello stesso sono stati gli ingredienti fondamentali per un evento che ha visto tutti partecipi e protagonisti, in particolar modo il piccolo Nunzio, bimbo presente tra il pubblico, durante la lunga intervista/ spettacolo, divenuto casualmente riferimento e coprotagonista del talk, fino a salire sul palco, a seguito di un timido “possiamo scattarci una foto?” nel pieno della serata.
Un “selfie” e tanto divertimento, si sono alternati ad un momento di grande commozione dedicato alla indimenticabile Rosangela Zaccaria, ragazza tranese, agente cinematografica alla quale Beppe Fiorello non ha potuto trattenersi dal dedicarle “Tu si’ ‘na cosa grande” di Domenico Modugno, perché sì, lei è stata davvero grande per molti artisti italiani che ha saputo seguire costantemente e con professionalità.
“Siamo soddisfatti di questa serata – dichiara Fabrizio Sotero, assessore alla cultura del Comune di Trani- . La grande partecipazione del pubblico è la risposta al lavoro svolto e a quanto ci aspetta. Conclusa la seziona Talk, si volta pagina, in attesa di un settembre ricco di appuntamenti per la città”.
Tra le note di Volare, Meraviglioso e altri indiscutibili capolavori dell’immenso Domenico Modugno, al quale l’attore siculo ha dedicato gran parte dello spettacolo di ieri, anche in occasione del ventennale dalla sua morte, raccontando il suo umile approccio ad un gigante della canzone italiana, le parole e le note, accompagnate dalla chitarra di Stefano Geniale, hanno preso forma spontaneamente, in un’armonia che ha reso suggestiva una tiepida serata di un insolito agosto.

Mariagrazia Marchese


Clicca sulle foto per ingrandirle:

 

 

.Concorso "Il Giullare a scuola", vince la 1ªD della scuola Papa Giovanni XXIII 25/07/14

Domenica 27 luglio presso il centro Jobel di Trani ci sarà la premiazione del concorso "Il Giullare a scuola".

La classe 1ªD della scuola Papa Giovanni XXIII è vincitrice del concorso con l'opera grafico pittorica dal titolo "Il giullare fa la differenza".

L'opera è stata realizzata con materiale di scarto (bicchieri e posate usati, carta, buste di plastica, palloncini bucati, cartone) dai piccoli alunni con l'aiuto delle insegnanti Angelica Bruno, Annalaura de Camelis, Marisa Curci, Giulia Larocca.

Scopo del concorso è stato quello di stimolare una sempre crescente attenzione e sensibilità culturale che abbia come valori l’integrazione di ogni differenza e di ogni diversa abilità.

La classe 1ªD della scuola Papa Giovanni XXIII dunque si conferma ancora una volta attenta, vivace ed attiva, dopo aver vinto durante l'anno scolastico 2013/2014 il primo premio del concorso "Il Tesoro del Biblioapecar".

 

.Motoraduno Harley Davidson a Trani, l'intervento di Domenico Valente 23/07/14

La sera del 18 luglio 2014, nella bellissima cornice del porto di Trani, si è svolto un altro grande evento per gli appassionati delle due ruote. "L'invasione pacifica" è il nome che gli organizzatori, tre "harleysti" tranesi, con il sostegno della Harley Davidson di Bari e con la collaborazione dell'Associazione Culturale "Piazza 2.0", hanno attribuito al motoraduno "Harley", che ha visto numerosi biker giungere da ogni parte della Puglia e persino dalla Campania.


Trani si rivela, ancora una volta, e a pochi giorni dal tour organizzato dalla redazione di "Motociclismo" per il 100° anniversario dalla sua nascita, un incantevole salotto e luogo davvero ospitale per gli appassionati delle due ruote.

Circa una settantina di centauri, dopo avere percorso a passo d'uomo il lungomare della cittadina tranese, con l'inaspettato seguito di decine e decine di curiosi e di "gregari" in sella alle più disparate marche di moto, dalla nostalgica "Vespa 50 Special" alla più performante "Monster" della Ducati, sono giunti in piazza Quercia, dove ad attenderli, trionfanti, oltre ai biker giunti in precedenza , c'era una folla degna delle più grandi manifestazioni popolari.

Nell'udire il lontano ed inconfondibile rombo delle Harley, la gente, prima assiepata lungo tutta via San Giorgio e piazza Quercia, si è letteralmente catapultata sul punto della strada dove, nel buio della sera lambito dalla luce dei lampioni e delle insegne luminose, ha potuto assistere all'arrivo di quel considerevole numero di "invasori pacifici".

L'entusiasmo era palpabile! Nella sorpresa generale, per uno spettacolo al quale in pochi erano abituati, tra gli enumerabili commenti, una bella cinquantenne che diceva: "Oh…, mamma, che belle! Ma sono davvero tante!". Una coppia di ragazze, invece, con un "Guarda quanto è bono quello!", si separava dalle radiose amiche, raggiungendo il bel motociclista. E, mentre alcuni giovani gareggiavano nel fare apprezzamenti alle belle "lady biker" in sella alle loro moto, un maturo padre di famiglia abbandonava (almeno per quell'occasione)moglie e figli, lanciandosi nella calca, nel tentativo di immortale ogni attimo di quel particolare momento.

Dopo avere parcheggiato i preziosi "gioielli", nessuno mai uguale all'altro, lasciando che i flash delle macchine fotografiche di curiosi e turisti ne catturassero i dettagli, alcuni dei motociclisti si sono dedicati alla visita del centro storico, ammirando i meravigliosi scorci, e le incantevoli architetture del duomo, del castello federiciano e delle sinagoghe del quartiere ebraico; altri, invece, hanno preferito confrontarsi con gli amici biker, illustrando le ultime "novità" apportate alle loro "custom", lasciandosi, spesso, distrarre dalle domande rivolte loro dai tanti curiosi.

Al termine della lunga serata, la cui perfetta riuscita è stata anche garantita dalla professionalità dei volontari di "Trani Soccorso", dopo una rigenerante cena in un caratteristico ristorante sul porto, e il fraterno congedo dagli amici biker tranesi, "i pacifici invasori" hanno ripreso la via del ritorno, promettendo, ammaliati dalla bellezza della città e spronati dal fervore della gente, di ritornare ancora più numerosi.

Domenico Valente

 

.Sabato 19 luglio manifestazione in difesa del mare 18/07/14

Sabato 19 luglio alle 18 manifestazione per il mare. Partenza da piazza Plebiscito e corteo fino a Colonna. Fai sentire anche tu la tua voce. Uniti saremo più forti.

Ecco la nota del Comitato Bene Comune:

Eccoci di nuovo qui.
Come l’anno scorso anche quest’anno vogliamo ritrovarci tutti insieme per esprimere il nostro amore per il mare.
E la nostra rabbia per lo stato di sofferenza in cui ancora versa.
Troppe le promesse cadute nel vuoto. A partire dal problema del depuratore mal funzionante che ancora non è stato realmente risolto.
Ma anche quelli degli scarichi abusivi lungo la costa, degli accessi al mare preclusi ai cittadini, della individuazione di aree per il parcheggio e dell’inserimento di bus navetta per il raggiungimento delle spiagge in sicurezza, della installazione di rallentatori sulla strada statale nella zona Matinelle, della pubblicazione degli esiti delle analisi delle acque, della realizzazione di accessi alle spiagge per disabili, della installazione di bagni chimici, ecc.
Tutti problemi ancora irrisolti, e ai quali non viene data la giusta attenzione da parte di chi ci governa.
Anche questa volta però vogliamo esprimerci con la gioia della condivisione.
Perché insieme possiamo sentirci più forti nel far valere il nostro diritto a godere di un mare pulito, bello e sicuro.
Dobbiamo per questo essere in tanti a manifestare, a far sentire la forza della nostra unione.
Senza rassegnazione. Che è quella su cui fanno affidamento coloro che non vogliono assumersi l’impegno di migliorare le cose.
E per questo è necessario fin da ora cominciare a contarci.
Chiediamo quindi di aderire a questo evento SOLO se veramente si intende partecipare.
La manifestazione si terrà il giorno 19 luglio alle 18.
E sarà seguita poi da altre iniziative (pulizia spiagge e conferenza stampa) nella giornata successiva, 20 luglio.

 

.Passa da Trani il tour regionale di Miss Italia 17/07/14

Appuntamento con la bellezza, stile, musica e divertimento con la tappa provinciale di Miss Italia a Trani il giorno 20 Luglio alle ore 20.30. Un evento a cura di Pubbligrafica Corato E20 LIve.

La kermesse di bellezza più prestigiosa d'Italia passa per il sesto anno consecutivo, da piazza Quercia a Trani, domenica 20 Luglio. Ad assistere allo spettacolo si attendono migliaia di spettatori. In palio ci sarà la fascia di Miss Miluna che consentirà alla vincitrice di accedere a Miss Puglia in programma il 22 agosto a Monopoli, ultima tappa prima della finale nazionale del 14 settembre a Jesolo in diretta su La7.

Le altre ragazze premiate accederanno alle selezioni regionali del concorso che consentiranno alle vincitrici di prender parte dal 25 agosto alle prefinali nazionali in Veneto. A tutte le concorrenti sarà riservato un veloce corso di trucco realizzato dall'accademia “Cesvim”.

La tappa di Trani, organizzata da Vito Diaferia, titolare della nota azienda pubblicitaria "Pubbligrafica System" e presidente di E20Live patrocinata dall'amministrazione comunale, inizierà alle 21 e vedrà la partecipazione di giornalisti, imprenditori, politici e operatori nel settore della bellezza. “Iniziative come questa ci permettono di promuovere il territorio, valorizzandone per di più gli aspetti culturali " ha detto l’organizzatore "non a caso abbiamo scelto la prestigiosa cornice di Piazza Quercia per ospitare l’ evento".

Tanti gli ospiti che animeranno la serata con le loro performance;

- esibizione di balli a cura di Wellness Garden e Enjoy Dancing

- live music by Michael White con il repertorio del noto cantante Mario Biondi

- defilee di alta moda D'Avanzo Andria

- moda mare, intimo e pigiameria by Reanto Balestra a cura di Home Wear srl nonchè esclusivista per tutta l'Europa del marchio

- fotografo ufficiale della serata Primo Piano di Giuseppe Liso.

Un evento di grande rilievo culturale ed economico se si tiene conto dei riflessi positivi che avrà sull’indotto in campo turistico e commerciale. L'ingresso sarà totalmente gratuito e posti a sedere riservati. Alla selezione possono iscriversi gratuitamente le ragazze di età compresa tra i 18 e i 30 anni. Il prolungamento dell'età è una delle due novità introdotte quest'anno nel regolamento del concorso. L'altra consente di partecipare alle ragazze nate in Italia da genitori stranieri che vivono nel nostro Paese da almeno 18 anni con continuità, ma che per motivi burocratici non hanno ancora ottenuto la cittadinanza.

Per iscriversi basta compilare il modulo scaricabile www.missitalita.it e presentarsi alle 16.30 presso il Babalù zona porto Trani per la selezione. La partecipazione sarà convalidata soltanto dopo un casting. Maggiori informazioni contattare il direttore artistico sig. Vito Diaferia al 392 06 55 264 o tramite facebook @ missitaliatrani!

Media Partner dell'evento saranno "www.trani.biz il portale di Trani" e "www.estatetranese.com".


Clicca sulle foto per ingrandirle:

 

.LIBRINPIAZZA, salotto letterario in Piazza Campo dei Longobardi a Trani 15/07/14

E' tutto pronto per la terza edizione di LIBRINPIAZZA, salotto letterario che ospiterà ben quattro autori del calibro di Massimo Pillera, Carmela Formicola, Renato Curci e Tommy di Bari e si concluderà con le note del Shaftbossa Trio. Un'atmosfera raffinata e coinvolgente farà da sfondo alla presentazione di libri.
La location rimane la stessa degli anni precedenti, la cornice è quella di piazza Campo dei Longobardi, antistante la libreria "La Biblioteca di Babele" ideatrice ed organizzatrice della manifestazione in collaborazione con la Turenum Pro Loco Trani.

"Questa manifestazione è stata organizzata per due motivi essenziali – afferma Rosangela Cito, proprietaria della libreria, durante la conferenza stampa tenutasi martedì – e cioè recuperare gli spazi urbani, valorizzandoli, e promuovere l'immagine del libro come veicolo di conoscenza. Valorizziamo la cultura perché è l'unica fonte di progresso ed aiutiamo la città a crescere".

Domenica dunque si svolgerà una vera e propria maratona letteraria a "km 0", come l'ha perfettamente definita Rosangela Cito: si alterneranno, infatti, scrittori e giornalisti del nostro territorio. Ogni singola presentazione durerà 50 minuti.

Si partirà con la presentazione del libro del giornalista di TeleTrani e blogger del "Fatto Quotidiano", Massimo Pillera, che presenterà il suo ultimo lavoro, "iBlog" sulla comunicazione multimediale con relatore Lucia Perrone Capano.

Seguirà Carmela Formicola discuterà con il direttore de "Il giornale di Trani", Nico Aurora, su "Suite per archi e voto di scambio". Terzo passaggio per il teatro con l'attore Renato Curci. Infine Tommy di Bari, scrittore ed autore televisivo, con il suo "Non ho tempo da perdere" accompagnato da Mariagrazia Marchese. La serata si concluderà piacevolmente con il concerto dei "ShaftBossa Trio".

Presente alla conferenza stampa, Angelo Avveniente, presidente della Turenum Pro Loco Trani: "Daremo un aiuto logistico all'evento. A Trani c'è la necessità di fare gruppo, di aiutarci a vicenda per poter crescere".

Ha preso la parola anche Fabrizio Sotero, neo assessore alla cultura e al turismo di Trani, che dichiara "Sicuramente questa manifestazione darà valore al nostro centro storico ed è di questo che la città ha bisogno. Il turismo e la cultura sono senza dubbio il settore trainante per Trani. È stata un'idea proficua quella di scegliere proprio Piazza Longobardi come luogo per il salotto letterario, perché è una piazza che deve essere valorizzata. Per tale scopo – conclude Sotero – farò una richiesta formale per far montare in questa piazza un palco fisso con le sedie per le esibizioni di giovani talenti locali".

Appuntamento dunque domenica 20 luglio a partire dalle 19.30 in Piazza Campo dei Longobardi.

I dettagli dela manifestazione su WWW.ESTATETRANESE.COM


Clicca sulle foto per ingrandirle:

 

."I luoghi del cuore", San Domenico aperta sabato e domenica sera 05/07/14

Sabato e domenica dalle ore 19.30 alle 22.30 sarà effettuata una apertura straordinaria della struttura dove sarà possibile conoscere in un breve percorso guidato la sua storia e rendersi conto delle attuali condizioni.

Scopo principale delle aperture serali è dare la possibilità a tutti di poter firmare la petizione mediante il supporto cartaceo. Come si può vedere anche nelle classifiche la vera differenza la fanno i tradizionali voti cartacei oggi denominati "off-line". Attualmente è possibile firmare il modulo cartaceo presso la biblioteca G.Bovio e in alcune librerie.

Solo una partecipazione realmente globale può portare a un risultato congruo, invitiamo tutti quelli che vogliono dare una mano concretamente a passare nel week-end presso San Domenico, magari anche per prendere i moduli o di scrivere alla mail comitatoprosandomenico@gmail.com per fare sistema assieme.

 

Questo è il link diretto per votare on line:

http://iluoghidelcuore.it/luoghi/barletta-andria-trani/trani/chiesa-di-san-domenico/1318

.Un assessorato "all'infanzia" e una "città dei bambini" 27/06/14

Un assessorato dedicato all'infanzia, a chiederlo è un cittadino di Trani, Vincenzo Dibari, con una lettera indirizzata al Sindaco Riserbato e alle testate giornalistiche locali.

Il cittadino dott. VINCENZO DIBARI,
dopo aver svolto un'attenta indagine sul tema dell'infanzia, aver valutato le potenzialità dei servizi presenti nella nostra città e, aver effettivamente verificato, attraverso incontri e scambio di idee con alcuni operatori del settore come il dott. GIUSEPPE FRANCAVILLA e l'avv. ROBERTA SCHIRALLI, che la maggior parte di essi (imprenditori, associazioni, volontari, professionisti) brancolano nel buio o, nella migliore delle ipotesi, si prodigano in maniera prettamente autonoma a causa di una sostanziale mancanza di una rete di progetti coordinati,

CHIEDE AL PREGIATISSIMO SIG. SINDACO DI TRANI, AVV. LUIGI NICOLA RISERBATO

l'istituzione di un assessorato ad hoc dedicato all'infanzia (come già avvenuto nel recente passato in altre città come ROMA, NAPOLI, TORINO, PALERMO, FORMELLO, MEZZOLOMBARDO, etc).
Per prendersi cura delle famiglie e dei bambini della nostra città, nell'ottica di incrementare e migliorare l'offerta complessiva dei servizi alla prima, seconda e terza infanzia, dando, pertanto, risposta sociale ed educativa, il Sindaco attraverso l'istituzione di un assessorato all'infanzia, dovrà creare e sostenere la nascita di una rete articolata di servizi complementari e integrati.
Creare una vera e propria "Città dei Bambini", coordinata dal futuro Assessore e sponsorizzata dal Comune di Trani, solleciterebbe, d'altra parte, lo sviluppo di un indotto e di un business di cui beneficerebbero tutti gli operatori del settore e non; e quindi, di riflesso, tutta la nostra città.


FIRMATARIO:
VINCENZO DIBARI

 

Tutti i siti del network:

WWW.TRANI.BIZ il portale di Trani
WWW.BARLETTAWEB.COM il portale di Barletta
WWW.ANDRIAWEB.COM il portale di Andria
WWW.BISCEGLIEWEB.COM il portale di Bisceglie
WWW.TRANILIVE.COM
WWW.ESTATETRANESE.COM
Attiva la vetrina aziendale della tua attività commerciale.

Ti costa solo € 4 al mese.
HOMEPAGE TRANI.BIZ
NEI PREFERITI
E-MAIL
PUBBLICITA'
www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE