www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE
www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE
 

HOMEPAGE|EVENTI|LA CITTA'|TURISMO| COMMUNITY|NOTIZIE|VETRINE|PUBBLICITA'| CONTATTI
 
NOTIZIE: cronaca locale a Trani
 
TUTTE LE NOTIZIE
NOTIZIE DAL COMUNE
POLITICA LOCALE
CRONACA CITTADINA
NOTIZIE DI SPORT
AGENDA EVENTI
REGISTRA LA TUA VETRINA
NEI DINTORNI: BISCEGLIE
NEI DINTORNI: BARLETTA
NEI DINTORNI: ANDRIA

.Antenna spuntata in via De Nicola. Radiazioni a tutti i residenti?

26/08/15

Riceviamo e pubblichiamo una comunicazione da un nostro lettore:

Nella settimana di ferragosto... è spuntata in via De Nicola complesso le piramidi ultimo piano un'antenna - ripetitore che regalera'... radiazioni a tutti i residenti.
E' possibile che si continuno ad installare nei centri abitati nonostante siano noti gli effetti dannosi?
vogliate diffondere notizia.

 

.La vera storia del mancato IAT di Trani

25/08/15

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Pugliapromozione che chiarisce ogni equivoco sulla vicenda dello Iat di Trani.

“L’ufficio presso il Palazzo Palmieri a Trani è la sede territoriale amministrativa di Pugliapromozione e non un ufficio di informazione turistica, compito che oltretutto è assegnato dalla Legge ai Comuni e non a Pugliapromozione. Si tratta, quindi, di una sede amministrativa con orari di ufficio e regolari turni di ferie. Il compito dell’informazione turistica spetta dunque in Puglia ai Comuni. Ciononostante Pugliapromozione fornisce ai comuni gli strumenti sia finanziari che di allestimento, accompagnamento e informativi a sostegno dell’attività di informazione svolte dagli Uffici IAT dei Comuni. La Puglia è la prima Regione in Italia che ha una rete regionale tra tutti gli uffici regionali di Accoglienza Turistica (IAT) gestiti dai Comuni, con unico layout estetico e carta dei servizi. Grazie a questi strumenti (ed i coordinamento con gli altri strumenti finanziari gestiti da Gal e SAC) ad oggi sono diventati 90 gli Iat che sono attivi in tutta la Puglia.

Anche per Trani fin da Settembre 2012 è stata individuata una sede da parte del Comune sempre all’interno di palazzo Palmieri per la realizzazione dell’ufficio IAT e nel giugno 2013 è stata firmata la convenzione fra Comune, Pugliapromozione e Gal Pontelama secondo la quale Pugliapromozione doveva fornire il progetto di allestimento e gli strumenti formativi e il Gal Ponte Lama effettuare i lavori di riqualificazione. Inoltre, a seguito di un evidenza pubblica, Pugliapromozione ha assegnato al comune di Trani delle risorse finanziarie per la gestione dell’ufficio turistico. I lavori di ristrutturazione ad oggi sono ancora bloccati poiché Pugliapromozione e Gal Ponte lama sono in attesa di ricevere ancora documentazione ufficiale da parte del comune di Trani sulla destinazione d’uso dei locali assegnati”.


 

.Enzo Matichecchia premiato come migliore attore protagonista a Falconara Marittima

22/08/15

L'attore/regista tranese Enzo Matichecchia continua a collezionare riconoscimenti in ambito nazionale: l'ultimo in ordine di tempo venerdì 21 agosto, durante la serata di premiazione della Rassegna Teatrale "ANNA BONACCI 2015" tenutasi a Falconara Marittima in provincia di Ancona.
Con la parodia comico/musicale I ri..Promessi Sposi da lui scritta e diretta, portata in scena lo scorso 12 agosto alla Corte del Castello di Falconara Alta dalla sua compagnia e cioè la "Compagnia dei Teatranti", ha ricevuto il premio quale migliore attore protagonista nella parte di Don Abbondio.
Questa la motivazione: "Molto ben calato in un Don Abbondio comico e di non facile interpretazione, si è fatto apprezzare per una recitazione sempre sicura e per l'ammirevole gestualità e capacità d'interpretazione".
Sempre nella stessa serata e per lo stesso spettacolo, un'altra attrice della "Compagnia dei Teatranti", la biscegliese Lella Mastrapasqua, è stata premiata quale migliore attrice caratteristica nelle vesti di Lucia Mondella e della Madre Superiore.
Ricordiamo che i due artisti, unitamente alla loro Compagnia ed il Cinema-Teatro Impero di Trani, sono in piena organizzazione dell'8a Rassegna Nazionale di Teatro Amatoriale "Scene in…Comune", che dopo 7 edizioni tenutesi a Bisceglie quest'anno si svolgerà presso il noto cinema-teatro cittadino a partire da metà ottobre, e della quale daremo ulteriori dettagli dopo la prevista conferenza stampa che si terrà a settembre.

 

.La Settimana Medioevale 2015

15/07/15

La Settimana Medioevale riapre i battenti dal 5 al 9 agosto 2015, proponendo le due rievocazioni storiche de "La Notte dei Templari" e de "Il Matrimonio di Re Manfredi". La prima, nella sua ottava edizione, tratterà il tema del tramonto dell'Ordine templare, il loro arresto, i loro tormenti e vessazioni. L'uscita dalla Domus, la Chiesa d'Ognissanti, del corteo rossocrociato darà l'avvio alla rappresentazione, la quale continuerà a svolgersi in Piazza Re Manfredi.

La novità di quest'anno è la tortura medioevale: saranno riprodotti i momenti più angoscianti della storia dei monaci cavalieri. Tra urla di dolore e fieri silenzi, i Templari saranno torturati all'interno del Castello Svevo.

Il secondo evento in programma ne "La Settimana Medioevale, "Il Matrimonio di Re Manfredi", avrà luogo nella sua XI° edizione dal giorno 7 con l'araldo che racconta la storia dei reali, l'uscita dei due cortei e l'incontro dei reali. L'investitura e la celebrazione delle nozze il giorno seguente. Durante i due giorni, nel Castello Svevo avranno luogo i festeggiamenti, tra danze orientali e banchetti lussuosi, tra giochi d'arme e di fuoco; inoltre, i popolani omaggeranno i visitatori con degustazioni, con gustosità e sapori dell'età di mezzo. Immancabili, soprattutto, saranno i giochi di luci e fuoco, che ormai bollano l'evento e , a seguire, il corteo trionfale per le vie della città a conclusione dell'evento.
Ma è giunta l'ora di svelare i volti dei nuovi reali. Manfredi di Sicilia, il giovane bello e gentile d'aspetto, personaggio dal carattere altero e dalle capacità poliedriche. Ad incarnare la figura del prediletto dello "Stupor Mundi" sarà il giovane ventottenne tranese Antonio Pio Sansonne, già noto sullo scenario teatrale e culturale del territorio. Diplomato in perizia tecnica, dal 2007 ha iniziato ad alimentare il suo slancio artistico seguendo corsi e seminari teatrali, comparendo in commedie vernacolari e notori film, quali "Pane e Libertà" di A. Negrin. Oltre a ciò,Trani Tradizioni ha maturato la propria scelta considerando l'esperienza del giovane anche nel settore della moda a sostegno, quindi, delle cronache dell'epoca, le quali lo descrivevano alto, autorevole e fiero.
Diplomata al Liceo F. De Sanctis, iscritta al corso di laurea in giurisprudenza, la ventenne Giorgia Colonna sarà il nuovo volto della principessa Elena Comneno. La giovane tranese, molto entusiasta di interpretare tale ruolo, vanta anni di esperienza artistica e teatrale. Indossatrice nel campo della moda, partecipa ad eventi, come sfilate e concorsi di bellezza.
Inoltre l'associazione cerca per il giorno 9 agosto figuranti maschili per il corteo trionfale per chi è interessato può contattarci a: tranitradizioni.g@libero.it

 

.Parcheggi turistici Trani

14/06/15

Negli ultimi tempi si sprecano gli interventi sul turismo, termine dal potere singolare poiché tutti lo citano ma pochi sono coloro che scendono realmente nel profondo ad analizzarne le dinamiche. Sarebbe auspicabile che l'indotto economico della città si sviluppasse in maniera concreta mediante il turismo, risorsa purtroppo ancora poco sfruttata che rincorriamo già da troppi anni. Quali sono i fattori che ci portano a procedere a rilento in questo settore? Forse uno dei motivi risiede nel fatto che chi di dovere non ha mai lavorato nel turismo?
L'esperienza ci insegna che il primo (nonché il più determinante) approccio che un visitatore ha al suo arrivo in una località è con gli operatori dell'ufficio informazioni turistiche, a Trani abbiamo avuto sportelli aperti in maniera discontinua.

Il delicato ruolo di accoglienza del turista, è delegato quasi esclusivamente (quando gli info point sono chiusi) alla pazienza dell' impiegata dell'ufficio di Puglia Promozione e alle guide turistiche locali, le quali hanno il compito di accordarsi con i conducenti dei bus turistici e di appassionare i forestieri al nostro territorio, il tutto in una condizione quotidiana di forte precarietà e caos, dovendo fronteggiare la mancanza di una zona di sosta attrezzata. È ormai una consuetudine che gli autisti, in preda al panico una volta giunti nella nostra città, ci chiamino sapendo di dover affrontare l'odissea del parcheggio di piazza Gradenico - via Alvarez che risulta ormai difficoltoso e inadeguato.
Nel video sottostante ci sono le immagini di una classica mattinata di caos all'arrivo dei turisti a Trani.
Le immagini parlano chiaro i conducenti non riescono a effettuare le manovre e si è costretti a far scendere i turisti praticamente per strada congestionando il traffico. A questo bisogna aggiungere che la situazione è aggravata dai parcheggi selvaggi su cui purtroppo raramente si riesce ad intervenire.

Questa situazione è un pessimo biglietto da visita, chiaro segnale di una città che sta perdendo appeal poiché estremamente problematica dal punto di vista logistico.
Per tamponare il disagio si potrebbe anche solo aumentare i posti a disposizione dei bus partendo da via Barisano e impedendo il parcheggio non autorizzato.

Abbiamo bisogno di programmare seriamente una zona adibita al parcheggio dei mezzi turistici. Altre località d'interesse turistico hanno aree di sosta a pagamento dotate dei servizi principali. "Per una realtà come Trani è assurda la mancanza di un'area confortevole", questo è ciò che sostengono gli autisti, con forza vorrei affermare la necessità di una zona attrezzata degna di tale denominazione. Il luogo più idoneo è senza dubbio quello dell'area della ex distilleria Angelini.
Mi auguro che il prossimo sindaco vorrà adoperarsi al più presto per porre le basi di una riqualificazione della distilleria, notevoli saranno le difficoltà che Trani con urgenza dovrà fronteggiare e di certo nel clima "fumante" di questi giorni potrebbe non risultare una priorità.
Non dimentichiamo inoltre che l'Angelini è una proprietà privata quindi le problematiche da affrontare non sono soltanto di competenza del settore turistico.
Si tratta di un progetto di certo non realizzabile in pochi mesi, ma costituisce il luogo ideale sia per la brevissima distanza, sia per la bonifica che ne conseguirebbe, rendendo finalmente giustizia alla fortificazione Sveva da troppo tempo sminuita a causa del degrado che la circonda. Negli anni sono stati vari i progetti e i propositi in tal senso mi auguro che siano riconsiderati, apriamo i cassetti e vagliamo i progetti già esistenti. Insieme in armonia.
In questo modo si ridurrebbero drasticamente i livelli di smog in città e si permetterebbe soprattutto a bimbi e anziani di raggiungere comodamente il centro storico, dato che, come forse pochi notano, il tragitto da piazza Gradenico alla cattedrale rappresenta per gli anziani una grossa distanza.

Si è parlato di parcheggi decentrati e bus navetta, soluzione parziale in quanto ci ritroveremmo al punto di partenza: i turisti sarebbero comunque costretti a scendere per strada in mancanza di uno spazio adeguato e, da non trascurare, l'esigenza di dotarsi di una cospicua flotta di navette per poter rendere scorrevole il servizio. Basti pensare che con l'arrivo anche solo di quattro bus si rende necessario il trasporto di almeno duecento persone.
Oltretutto non sottovalutiamo due importanti opportunità: dotare il centro storico di un parcheggio sia per i visitatori serali ma soprattutto per i residenti al fine di liberarlo finalmente dai mezzi. In secondo luogo creare contestualmente la zona dedicata ai camperisti, costretti da sempre a ripiegare su Bisceglie con conseguente perdita economica dell'indotto.
Pensare a inserire una zona verde sarebbe il massimo, vi immaginate un secondo giardino per il centro storico?


Andrea Moselli
Si uniscono a questo comunicato i colleghi operatori turistici : Celeste Corrado; Rosaria Di Ruvo; Concetta Fabiano; Tommaso Lomolino; Mariagrazia Marchese; Valentina Marino; Gabriele Pace; Fabio Vitale.

Ecco il video che aiuterà a comprendere meglio la situazione che quotidianamente devono affrontare gli operatori turistici:
http://www.youtube.com/watch?v=rAeJT3BL-Ss


 

.Come promesso, proseguono spediti i lavori sulla Trani - Andria

14/06/15

Cantiere aperto con decine di mezzi a lavoro tra ruspe, autocarri ed escavatori. Procedono senza intoppi i lavori di allargamento della Strada Provinciale n.1 "Trani-Andria".
La nuova arteria, allargata e messa in sicurezza, conterà quattro corsie con complanari, per un importo complessivo che ammonta a 23 milioni di euro.
Nel mese di dicembre scorso la simbolica posa della prima pietra e la consegna formale del cantiere all'impresa "Salvatore Matarrese Spa"; un mese prima, invece, la sottoscrizione del contratto alle stesse condizioni dell'aggiudicazione del 2009.
"E' un'opera che questo territorio attende da decenni e che nei mesi scorsi siamo riusciti a sbloccare grazie ad un eccellente gioco di squadra - ricorda il Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani Francesco Spina -. A cominciare dalla Provincia, che con la scorsa amministrazione guidata da Francesco Ventola aveva aggiudicato i lavori sotto riserva di legge e stanziato ben 8 milioni di euro per gli espropri; con l'attuale amministrazione, poi, siamo riusciti a superare gli intoppi burocratici e ad ottenere la firma del contratto che si attendeva dal 2009. Grazie alle continue interlocuzioni con la Regione Puglia, abbiamo ottenuto un ulteriore finanziamento di oltre 2 milioni di euro che ha consentito l'avvio formale dei lavori, senza dimenticare l'impegno profuso dalle amministrazioni comunali di Andria e Trani".
I lavori, intanto, procedono a vele spiegate. "Come avevamo annunciato in sede di inaugurazione - ha aggiunto il Presidente Spina -, stiamo seguendo da vicino l'esecuzione dei lavori, consapevoli che non si può più perdere tempo. Ringrazio l'impresa Matarrese per il grande spirito collaborativo dimostrato nonostante il momento economico delicato. Sono fiducioso, dunque, che la nuova arteria, allargata e finalmente più sicura per i nostri cittadini, sia pronta entro il 31 dicembre del 2015, dimezzando addirittura gli 800 giorni previsti dal contratto".
Il Presidente della Provincia Francesco Spina ha poi concluso: "Voglio sottolineare il grande senso di responsabilità di quei rappresentanti delle istituzioni che sanno mettere da parte i loro interessi personali e di partito, anteponendo a questi gli interessi dei cittadini e della sana ed onesta amministrazione pubblica. In particolare, il Presidente della Regione Puglia e l'Assessore regionale ai Lavori Pubblici, che hanno sbloccato gli intoppi burocratici su mia sollecitazione ed hanno determinato, con la concessione del finanziamento di 2 milioni di euro, il rispetto del Patto di Stabilità. In questo modo si è consentito al Dirigente del Settore Finanziario della Provincia, dott. Angelo Pedone, ed ai Revisori dei Conti di stilare tecnicamente un conto consuntivo 2014, approvato per il rituale parere in Conferenza dei Sindaci sabato 13 giugno, che costituisce sicuramente uno dei conti consuntivi, in materia di "bilanci armonizzati", tra i più innovativi e rigorosi sul piano finanziario delle Province italiane. Ringrazio quei Consiglieri provinciali e quei Sindaci che si stanno prodigando affinchè la Bat possa superare questo momento delicato sul piano istituzionale per le Province italiane, onorando così la memoria di chi ha dedicato la propria vita alla nascita di questo ente. Auspichiamo adesso che la Regione Puglia sostenga il nostro sforzo di programmazione per risolvere i gravi problemi di viabilità di altre realtà territoriali, come quelli che riguardano le comunità di Spinazzola e Minervino".

 

 

 

 

 

 

 

 

.“Il Mare più bello 2015”: Trani ultima in classifica

08/06/15

Sei diverse regioni e sei diversi paesaggi compaiono nelle prime posizioni della nuova classifica delle 5 vele de “Il Mare più bello”, l’edizione 2015 della guida alle vacanze di qualità sulle coste dei mari e laghi italiani di Legambiente e Touring Club Italiano. Quest’anno le 5 vele sventolano in 16 località marine e 6 lacustri, luoghi attenti alla sostenibilità ambientale, alla vivibilità e al rispetto del territorio.

Al primo posto svetta ancora una volta Castiglione della Pescaia (Gr), grazie ad una ormai consolidata politica di valorizzazione e tutela del territorio, seguita dall’incantevole San Vito Lo Capo (Tp) e da Pollica(Sa). Invece la regione italiana con ben 4 località a 5 vele è la Sardegna, seguita dalla Puglia con 3. Tra le new entry del 2015, nuova “5 vele” nel Tacco d’Italia è Polignano a Mare (Ba).

La guida “Il mare più bello” è stata presentata questa mattina all’Expo di Milano, nell’ambito di Festambientexpo, la manifestazione di Legambiente in corso da oggi sino al 7 giugno presso lo spazio della società civile di Cascina Triulza. Hanno partecipato alla cerimonia di assegnazione delle vele i sindaci dei Comuni di Otranto (Le), Melendugno (Le) e Polignano a Mare (Ba) accompagnati da Francesco Tarantini, Presidente di Legambiente Puglia. A salutare i sindaci premiati con le 5 vele anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

«Quest'anno la Puglia con le sue 38 località costiere inserite nella guida “Il mare più bello” è seconda solo alla Sardegna – commenta Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia – con ben 3 località a 5 vele. Motivo di orgoglio è la new entry Polignano a Mare che, per la prima volta in assoluto, viene premiata con il massimo riconoscimento. Importanti riconferme per Otranto e Melendugno mentre Ostuni scende a 4 vele. Il via libera dato dall’amministrazione comunale al resort extralusso in una zona pregiata del territorio, infatti, risulta essere incompatibile con il modello di ospitalità ostunese costruito in questi anni attraverso la valorizzazione del territorio, la tutela e la conservazione del paesaggio e il ridotto consumo di suolo».

Quest’anno sono 6 le località a 4 vele: Ostuni(Br), Castro(Le), Chieuti(Fg), Fasano(Br), Maruggio(Ta) e Nardò(Le). In 18 località sventolano 3 vele, e in 9 sventolano 2 vele. Chiudono la classifica Castellaneta(Ta) e Trani(Bt) con una sola vela.

Nella classifica nazionale delle località a 5 vele, i Comuni di Otranto, Melendugno e Polignano a Mare si sono piazzati rispettivamente al 6°, 9° e 13. [Fonte www.legambientepuglia.it]

 

.Trani alla final four del Campionato Nazionale Commercialisti ed Esperti Contabili

23/05/15

Continua l’avventura dell’”ASD ODCEC TRANI” nel campionato nazionale di calcio di categoria organizzato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, stagione 2014-2015
Dopo aver superato brillantemente la prima fase a gironi, in 10 partite con 25 gol realizzati e 7 subiti, incontrando le squadre dell’Avellino, Bari 1, Bari 2, Benevento e Foggia, l’Asd Odcec Trani ha vinto anche gli ottavi di finale ad Ancona imponendosi con un secco 5 a 0.
Sabato scorso, a Roma, la rappresentativa tranese, con una sofferta ma esaltante partita, ha superato anche i quarti di finale sconfiggendo per 2 a 1 la squadra del Bari che nello scorso campionato si qualificò seconda perdendo la finale.
Oggi, il Trani, con il Benevento, Catania e Napoli, è fra le prime quattro squadre d’Italia.
A Peschiera del Garda (Vr), il prossimo 30 maggio la squadra incontrerà in semifinale quella del Napoli; seguiranno poi, il 1° giugno, la finale per il terzo e quarto posto e la finalissima per assegnare il titolo di Campioni d’Italia.
Premiato fino ad ora lo sforzo e l’impegno profuso in questi otto mesi dai valorosi atleti commercialisti, sottoposti ad allenamenti trisettimanali e guidati magistralmente dal loro collega mister Michele Lotito, che può vantare in passato anche un’esperienza da allenatore nella Fortis Trani, in serie D.
Un cammino, dunque, positivo per la compagine tranese che tra le sue fila annovera sei professionisti della nostra città quali: il tenace Presidente, Vincenzo Pellegrino e il saggio Vice Presidente, Gianni Farano (che possono vantare presenze nelle categorie calcistiche locali), Vincenzo Dibari (che vanta una recente dignitosa carriera calcistica in Promozione, Eccellenza e serie D, con alcune presenze nella Polisportiva Trani in serie C2), Antonio Melillo, Renato Cursano e Leo Scaringi, (che vantano esperienze calcistiche di buon livello di settore giovanile dell’Ursus Trani e Fortis Trani, con alcune presenze anche in prima squadra).
Ecco la rosa dell’ ASD ODCEC TRANI: Vincenzo Pellegrino (Presidente), Michele Lotito (Allenatore), Adolfo Dicuonzo (Capitano), Roberto Amoruso, Gianni Cafagna, Bartolo Cozzoli, Renato Cursano, Michele De Chirico, Gianni Casella, Vincenzo Dibari, Fabio D’Introno, Gianni Farano, Gaetano Malerba, Michele Fucci, Ruggiero Lemma, Antonio Melillo, Roberto Musci, Antonio Palmitessa, Giulio Pisani, Salvatore Ricco, Leo Scaringi, Francesco Sfrecola, Sergio Simone, Vincenzo Simone, Pasquale Todisco.

 

.Oltre cinque milioni per le scuole della Bat. Ma Trani manca all'appello.

23/05/15

Pubblichiamo la nota stampa della Provincia di Barletta - Andria - Trani, relativamente alla sottoscrizione dell'accordo di programma quadro per la concessione di un finanziamento di 5.220.000 euro per interventi in alcune scuole superiori di competenza della Provincia.

5 milioni e 220 mila euro.
A tanto ammonta il contributo erogato dalla Regione Puglia in favore della Provincia di Barletta - Andria - Trani per interventi di recupero e riqualificazione del patrimonio infrastrutturale e per l'ammodernamento delle attrezzature e dotazioni tecnologiche (forniture)
di alcuni istituti scolastici del territorio.
Stamani in Regione il Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani Francesco Spina ha sottoscritto l'accordo di programma quadro con l'Assessore ai Lavori Pubblici della Regione Puglia Giovanni Giannini.
Le risorse assegnate dalla Regione alla Provincia rientrano nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro Settore Istruzione, relative ai Fondi Cipe del 2012.
Nel dettaglio, gli interventi riguarderanno il recupero e la riqualificazione dell'istituto scolastico polivalente "Cassandro-Nervi-Fermi" di Via Madonna della Croce a Barletta (per un importo di 600mila euro), dell'Ipsia "Archimede" di Barletta (1 milione di euro), dell'Istituto Tecnico Agrario "Umberto I" di Andria (900mila euro), dell'Istituto Tecnico Commerciale "Einaudi" di Canosa di Puglia (800mila euro), dell'Itc "Carafa" di Andria (720mila euro) e dell'Itc "Dell'Olio" di Bisceglie (600mila euro).
Per gli stessi edifici scolastici, ed in più per il Liceo Scientifico "Fermi" di Canosa di Puglia, previsto anche l'ammodernamento delle attrezzature e delle dotazioni tecnologiche (forniture) per un importo complessivo di 600mila euro.
"Una vera e propria boccata d'ossigeno per le scuole della nostra Provincia - ha commentato il Presidente della Provincia di Barletta - Andria - Trani Francesco Spina -. Oltre ad interventi strutturali per quasi 5 milioni di euro che metteranno in sicurezza gli istituti e renderanno qualitativamente migliore la vita degli studenti e della comunità scolastica, risulta davvero importante il finanziamento di 600 mila euro per l'arredo scolastico delle nostre scuole. Convocherò immediatamente i dirigenti scolastici interessati per condividere il completamento dell'iter e la dislocazione specifica delle risorse. La Provincia, dopo aver sistemato la situazione contabile con l'approvazione dello schema del consuntivo 2014, si appresta a continuare a svolgere le sue funzioni essenziali, come quelle dell'edilizia scolastica, con la solita attenzione ed attraverso l'ottimizzazione dei finanziamenti pubblici che l'Europa, lo stato e la Regione mettono a disposizione delle comunità. Ringrazio la Regione Puglia e l'Assessore Giannini - ha poi concluso il Presidente Spina - per l'attenzione dimostrata nel definire prontamente questo procedimento, come d'altronde fatto per il reperimento delle risorse in favore della Strada Provinciale Trani-Andria".

 

.Autogestione Al Cocomèro. Rimettiamolo A Posto! - L'iniziativa parte da Facebook.

07/05/15

Potrebbe sembrare una mossa da campagna elettorale. Non lo è assolutamente. Il 31 Maggio, ragazzi e ragazze, volenterosi e determinati, si raduneranno per fare ciò che la gestione comunale non è proprio in grado di fare. Faremo autogestione. Non esiste destra e sinistra, ma solo gente migliore per un posto migliore. Diamoci da fare per la nostra città, abbiamo bisogno di crescere (TANTO).

E' quanto hanno scritto gli organizzatori di una splendida iniziativa: pulire e riparare la struttura del Lido Marechiaro, indubbiamente in grave stato di abbandono, a pochi anni dalla fine dei lavori di ammodernamento. Appuntamento, dunque , a domenica 31 maggio, senza nessuna bandiera politica ma tutti muniti di scope, martelli e un grande amore per la nostra città. E c'è chi non vuole aspettare, ha già cominciato a togliere i rifiuti più ingombranti.

Per dare la propria adesione, per sapere come partecipare, e come diffondere l'iniziativa, ecco il link dell'evento su Facebook: www.facebook.com/events/1430591560578351

Primavera 2015

Estate 2008

[Foto presenti sulla pagina dell'evento]

 

.Cake designer tranesi all'Expo 2015: torta a forma di Puglia per il record del mondo

10/03/15

Passione, professionalità e un pizzico di ambizione. Sono doti che non mancano a Enza Di Schiena, cake designer di Barletta che, in occasione dell’Expo 2015 di Milano si cimenterà, insieme alla spinazzolese Tiziana Profeta, e ai tranesi Annalisa Stillavato, Nuvola Pasculli e Enzo Crocetta e Tiziana Profeta di Spinazzola nell’impresa di realizzare la torta più grande di tutti i tempi.

“L’iniziativa – ha affermato Enza Di Schiena – promossa dall’Associazione Nazionale Cake Designers Italia, mi consentirà di rappresentare la mia città, creando decorazioni in pasta di zucchero che maggiormente rappresentano Barletta e il territorio pugliese”.

Il progetto prevede la realizzazione di una torta a forma di Puglia che andrà a unirsi a tutte le altre torte realizzate dai team delle altre regioni italiana formando una torta grande 120 metri quadrati, che supererà la tonnellata di peso.

Prima prova generale, il “Cake Design Italian Festival” che si terrà a Milano, dal 27 al 29 marzo, sempre durante l’Expo e poi la vera sfida a ottobre: tutte le sqadre regionali si riuniranno per realizzare un'anteprima del Guinness 4 volte più piccola.

 

.Premiazione contest Christmas Spirit - vivi il Natale

02/03/15

Domenica 1 marzo presso La Lampara a Trani si sono svolte le premiazioni del contest natalizio "Christmas Spirit – Vivi il Natale", indetto dalla Pro Loco Turenum e dall'ex assessorato al turismo e marketing territoriale della città. Alla premiazione, presentata da Mariagrazia Marchese, è seguito un momento di convivialità e divertimento in pista.

Per la prima categoria "Strade illuminate" terzo posto in ex equo per l'associazione di strada "vecchia Carrara" e Via Ognissanti cui sono spettati in tutto € 900, mente € 1200 sono andati all'associazione di strada "Cavour e dintorni"; il primo posto è stato aggiudicato da Via Lagalante con l'erogazione di € 1500.

Per la seconda categoria "Natale in vetrina", € 200 per La Nuvola, € 400 per Quadra mentre € 600 al primo classificato, Libreria Miranfù di Vincenzo COvelli che ha promesso di utilizzare questo premio per la creazione di progetti nel suo quartiere.

Per il "Presepe di quartiere" quinto posto per il quartiere centro storico, quarto per Via Andria, terzo per il quartiere stadio Alberolongo, secondo posto per il quartiere Sant'Angelo e primo posto per il quartiere Pozzo Piano nella persona di Rosanna Nenna che ha promesso di usare i 1000 euro di premio per rendere il quartiere più vivibile. Menzione speciale per l'associazione Scolanova, non essendo ancora riconosciuta quale comitato di quartiere, a cui sono stati erogati € 100, ed il premio "social" per gli addobbi di strada di Via Ognissanti per Francesco Cosmai. Infine la Pro Loco Turenum ha deciso di donare la cifra di € 250 per sostenere le cure che dovrà affrontare la giovane tranese Eleonora.

Clicca sulle foto per ingrandirle.

 

.Primo videoclip per la band tranese Roslyn: "Nebbie"

09/01/15

E' online da pochi giorni il nuovo videoclip dei Roslyn, la band tranese nata nel 2001, inizialmente caratterizzata da suoni più dark e rock, ma che col tempo si è arricchita della componente elettronica che ha reso le sonorità più avvolgenti. Oggi l'attuale indirizzo indie della band molto si rifà alla scena new wave britannica.

Il primo singolo estratto dal nuovo album "Gocce", targato novembre 2014, si chiama "Nebbie" e sarà accompagnato dal lavoro del trio Fervido con la partecipazione degli attori Mimma Roccaforte e Fabrizio Caruccio.

Enzo de Gennaro (voce), Nazario Vigilante (chitarra e programmazioni), Eleonora Russo (basso) hanno deciso anche di registrare un videoclip per lanciare il disco già in vendita dal 21 dicembre nei principali store digitali.

Pubblicazioni precedenti (demo): Roslyn (2001), Dove gli angeli esitano (2002), Seta (2005), Ruggine (2009), Luminol (2011) e Plays (2012).


Diverse le performance live nel corso di questi anni e i riconoscimenti, tra i quali:

- la partecipazione alla FINALE SUD ITALIA della XXII edizione di ROCK TARGATO ITALIA (Cava de' Tirreni),
- la selezione da parte dell’entourage di MUSIC VILLAGE per la partecipazione all’edizione 2010 della rassegna omonima che si tiene ogni anno a Simeri (CZ),
- esibizione promossa da Legambiente sez. Trani (BT) il 02/06/2011 nella deliziosa cornice del porto tranese,
- partecipazione a SUONI CONTRO 2011, rassegna musicale organizzata da Amnesty International sez. Molfetta (BT).
- concerto a chiusura della V ediz. della kermesse ARTE AL PLURALE organizzata presso la galleria del centro commerciale Mongolfiera di Molfetta (BA)
- esibizione per 3° compleanno ITHINK MAGAZINE
-concerto a chiusura di Festambiente 2012 in occasione dell'attracco di Goletta Verde - Trani (BT)
-esibizione presso il centro commerciale La Mongolfiera di Bari S.Caterina
-concerto di apertura della programmazione 2013-2014 dell’ass. culturale TEATRO MIMESI di Trani.


Alcuni brani dei Roslyn sono stati scelti per la colonna sonora del cortometraggio RIFLESSI di Nicolò Scarano.


Ecco il videoclip del primo singolo estratto dall'album Gocce (Roslyn 2014)

Il sito web della band: www.roslyn.eu

 

Tutti i siti del network:

WWW.TRANI.BIZ il portale di Trani
WWW.BARLETTAWEB.COM il portale di Barletta
WWW.ANDRIAWEB.COM il portale di Andria
WWW.BISCEGLIEWEB.COM il portale di Bisceglie
WWW.TRANILIVE.COM
WWW.ESTATETRANESE.COM
WWW.NATALETRANESE.COM
Attiva la vetrina aziendale della tua attività commerciale.

Ti costa solo € 4 al mese.
HOMEPAGE TRANI.BIZ
NEI PREFERITI
E-MAIL
PUBBLICITA'
www.trani.biz il portale di Trani - HOME PAGE