HOME
AGENDA
LA CITTÀ
TURISMO
RUBRICHE
NOTIZIE
VETRINE
PUBBLICITÀ
CONTATTI

HOME AGENDA EVENTI
NOVEMBRE

WWW.NATALETRANESE.COM

 

Manifestazioni, avvenimenti e rievocazioni a metà strada tra fede e folklore. Celebrazioni liturgiche in ogni chiesa, concerti di musica sacra, vie del centro addobbate, presepi artistici e viventi, mostre e mercatini:
WWW.NATALETRANESE.COM

 

Segnala un evento o sponsorizza il tuo evento natalizio inviando una mail a info@trani.biz


Ogni prima domenica del mese

#DomenicalMuseo - Ingresso gratuito al Castello Svevo di Trani

Con l'evento #DomenicalMuseo tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente ogni prima domenica del mese.

E’ la prima applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

A Trani sarà possibile visitare il Castello Svevo.

Orari di visita: tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30 (chiusura biglietteria ore 19.00).

 

10 NOVEMBRE 2017, VENERDÌ

La scienza che vede lontano... anche quando non guarda.

Riprendono gli incontri sulla scienza organizzati dall'Associazione culturale «Didafisica» che si pone l'obiettivo di favorire la diffusione della cultura scientifica e tecnica quale componente fondamentale della formazione del cittadino, anche attraverso incontri, rassegne e mostre sui temi della scienza e della storia della scienza. Questa volta ospiteremo una ricercatrice, la prof.ssa Milena D'Angelo, del Dipartimento di Fisica dell'Università di Bari, che terrà un seminario sul tema:

La scienza che vede lontano … anche quando non guarda. L'imaging quantistico

che si svolgerà venerdì 10 novembre alle ore 18:00 presso la Biblioteca Comunale "Giovanni Bovio" di Trani, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura, il Centro Interuniversitario Seminario di Storia della Scienza e il Dipartimento Interateneo di Fisica "Michelangelo Merlin" dell'Università di Bari.

Il seminario illustrerà un'applicazione della “misteriosa” meccanica quantistica agli oggetti di tutti i giorni: le fotografie!

Una tradizionale fotocamera digitale registra l'intensità luminosa creando un'immagine bidimensionale e con una limitata zona perfettamente messa a fuoco (a tutti è capitato di perdere il ricordo di un momento importante perché la foto è risultata sfocata!). In particolare, sarà presentata una innovativa procedura nell'ambito della fotografia detta “plenottica” che permette l'acquisizione di immagini tridimensionali e la rifocalizzazione di immagini sfocate.

Questo incontro è anche il nostro contribuito alla Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo, proclamata dall'UNESCO, che si celebra ogni anno il 10 novembre per riflettere su come la scienza e la tecnologia contribuiscono alla pace e allo sviluppo.
Ingresso libero.

 

11 NOVEMBRE 2017, SABATO

Me la sono andata a cercare - Tommy Dibari presenta il suo libro presso La Biblioteca Di Babele

Quando Tommy trova il coraggio di dire a suo padre che vorrebbe diventare scrittore e chissà, magari, insegnare ad altri l'amore per la scrittura, si sente rispondere un laconico: "Ti passerà". 
Inizia da qui il lungo cammino di un ragazzo verso la realizzazione del sogno di una vita. Passando attraverso aule di adolescenti, e mondi abitati da un'umanità fragile: il carcere, un centro di salute mentale, un ricovero per anziani...
Tommy Dibari, classe 1974, è scrittore e autore televisivo, pubblicitario e docente di scrittura creativa presso il Centro Internazionale Alti Studi universitari.
Tra gli autori di Striscia la notizia, Artù, Paperissima e Paperissima Sprint, ha scritto per il Teatro e il cinema ed è anche paroliere musicale.
Sabato 11 novembre, ore 19, Tommy Dibari sarà ospite presso la Biblioteca di Babele per presentare il suo ultimo romanzo "Me la sono andata a cercare", Cairo editore.

Introduce Antonio Procacci.
Ingresso libero.

 

12 NOVEMBRE 2017, DOMENICA

Molfetta, la Domenica a Pàlato: quando il teatro incontra il vino e il buon cibo e lo rende protagonista

Teatro, vino e buon cibo. Parte “La Domenica a Palato. Il teatro con Gusto” nuovo format in programma per la stagione invernale che vedrà protagonisti  nella storica location di Palazzo De Luca a  Molfetta,  cinque spettacoli teatrali interpretati dalla compagnia Il Carro dei Comici di Francesco Tammacco e l’esperienza in cucina  dello staff di Roberto Maggialetti di Pàlato.

Il progetto è un intreccio tra arte, vino e cultura pensato per contribuire alla promozione e alla valorizzazione dei luoghi del territorio e della loro tradizione,  dove ogni singolo appuntamento vedrà il teatro unirsi all’enogastronomia  tipica pugliese. Nella storia dello spettacolo, il rapporto tra cibo e teatro e le ritualità ad esso connesse ha infatti avuto un dialogo ininterrotto e ha raccontato la storia economica, religiosa, sociale e ambientale dell'uomo.

Filo rosso della rassegna è naturalmente il vino unito alla tipicità pugliese,  ma non solo, nei cinque appuntamenti in programma  la rassegna propone un teatro diverso, in cui il pubblico interagisce con l'evento e lo vive in prima persona, tra musica, canti, dialoghi e brindisi, che ad ogni evento attori e musicisti mettono in atto. E’ un teatro in grado di recuperare il contatto con lo spettatore e di avvicinare a sé sia le generazioni più giovani, sia coloro che abitualmente non frequentano i teatri.

Si comincia, domenica  12 novembre, ore 19 con lo spettacolo gratuito   “In vino veritas” con l’interpretazione  de Il Carro dei Comici  e dei Fabulanova , si proseguirà il 19 novembre con  “Verso Sud”   a cura dei Radicanto, terzo appuntamento in programma il  10 dicembre  con “50 Sfumature d'autore” a cura de Il Carro dei Comici, il 14 gennaio  “Furti di rame” dove la compagnia de  Il Carro dei Comici si affiancherà alle performance de  Il Carretto Teatro. Ultimo appuntamento si terrà l’11 febbraio con  “Otellotango” interpretato da  Il Carro dei Comici e Passione Danza.

Il 12 novembre spettacolo gratuito, singolo evento comprensivo di buffet aperitivo euro 15, abbonamento di quattro appuntamenti euro 50.

Per info, prenotazioni e abbonamenti: Il Carro dei Comici e.mail:  ilcarrodeicomicimolfetta@gmail.com – 349.2380823 – Palato e.mail: info@palato.eu - 328.6180827 – Corso Dante n.66

 

19 NOVEMBRE 2017, DOMENICA

I Radicanto a Molfetta per il secondo spettacolo della rassegna “La Domenica a Palato: il teatro con gusto”

Si terrà, domenica , 19 novembre, alle ore 19 “Verso Sud. Canti e Incanti di Puglia” il secondo appuntamento della rassegna “La Domenica a Palato. Il teatro con Gusto. Il nuovo format è stato pensato per la stagione invernale che vedrà protagonisti  nella storica location di Palazzo De Luca a  Molfetta,  gli spettacoli teatrali interpretati dalla compagnia Il Carro dei Comici di Francesco Tammacco e l’esperienza in cucina  dello staff di Roberto Maggialetti di Pàlato .

 “Verso Sud” è un concerto-teatrale, interpretato dalla voce di Maria Giaquinto, accompagnata dalla chitarra di Giuseppe De Trizio. I Radicanto narrano  in musica e parole  la Puglia, terra di confine affacciata  sul mare, ricca di storie, di suoni e tradizioni. Il repertorio è amplissimo: tarantelle, ninne nanne, canti d’amore, di tradizione popolare e di autori come Domenico Modugno.

Lo spettacolo è calato in un allestimento essenziale, che restituisce alla narrazione il valore di cardine spettacolare, in cui una donna dialoga con il pubblico attraverso i linguaggi della parola, della musica e del canto.

Filo rosso della rassegna è naturalmente il vino unito alla tipicità pugliese,  ma non solo, nei cinque appuntamenti in programma  la rassegna propone un teatro diverso, in cui il pubblico interagisce con l'evento e lo vive in prima persona, tra musica, canti, dialoghi e brindisi, che ad ogni evento attori e musicisti mettono in atto. E’ un teatro in grado di recuperare il contatto con lo spettatore e di avvicinare a sé sia le generazioni più giovani, sia coloro che abitualmente non frequentano i teatri.

▸ Solo spettacolo € 10,00;
▸ Singolo evento comprensivo di aperitivo € 15,00;
Possibilità di abbonamento per quattro spettacoli.

Per info e prenotazioni: Il Carro dei Comici e.mail:  ilcarrodeicomicimolfetta@gmail.com – 349.2380823 – Palato e.mail: info@palato.eu - 328.6180827 – Corso Dante n.66.

 

22 NOVEMBRE 2017, MERCOLEDÌ

MEDICINA E CULTURA EBRAICA IN PUGLIA, CONFERENZA IN BIBLIOTECA

Una conferenza sul tema “Medicina e cultura ebraica in Puglia nel tardo antico e basso medioevo” si terrà mercoledì 22 novembre, alle 17.30 nella biblioteca comunale Giovanni Bovio. L’appuntamento è organizzato dall'assessorato alle culture della città di Trani in collaborazione con la sezione di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa, Corato e Trani dell'Ammi (Associazione mogli medici italiani).

Si parlerà dei paradossi della storia, in particolare sulla lunga e perdurante ambivalenza che ha investito gli Ebrei e i loro rapporti con il potere laico e religioso per secoli, nelle terre europee bagnate dal Mediterraneo. Una ambiguità che si è deteriorata con maggiore evidenza di fatti in tre grandi tornanti: dopo il Mille, intorno al secolo XIV e poi dal XVI in avanti verso la catastrofe del Novecento. Da una parte si firmavano decreti regi o papali di restrizioni e di espulsioni; dall’altra si corteggiavano i medici ebrei ed averli come medici personali era l’ambizione di qualunque re, feudatario, vescovo e persino papa. Come scrive Elia Benamozegh, grande erudito cabalista e rabbino livornese dell’Italia risorgimentale, “L’ebraismo non è solo una religione, una politica, una legislazione e una letteratura, ma è la cura sostanziale, un’arte e una scienza salutare tanto del corpo quanto dello spirito. […] È soprattutto opera di conoscenza e prevenzione verso le malattie.”

Nella seconda parte dell’incontro ci terrà la presentazione del libro “In viaggio per sinagoghe e giudecche” (Adda, 2017) di Maria Pia Scaltrito, storica della Filosofia, membro della Società di storia patria per la Puglia e collaboratrice de La Gazzetta del Mezzogiorno per la storia e la cultura ebraica, che converserà con Luisa Derosa, storica dell'Arte e docente di Storia dell'Arte medievale presso l'Università degli Studi di Bari. Il libro è un viaggio alla scoperta delle storie di un Sud ancora sconosciuto, storie a volte compiute, più spesso spezzate e finanche misteriose. Ma anche di sinagoghe. Da Bari a Lecce a Copertino a Trani a Venosa. Giungendo al ritrovamento dell’ultima: la sinagoga medievale di Andria che nelle pagine appare in assoluta anteprima.

 

23 NOVEMBRE 2017, GIOVEDÌ

"ODIO ERGO SUM: LE PAROLE SONO ARMI?" TERZO APPUNTAMENTO DI “CONOSCERE PER CAMBIARE”

"Odio ergo sum: le parole sono armi?" è il titolo del terzo appuntamento di “Conoscere per cambiare”, il ciclo di incontri ideati e promossi dall’assessore alle xulture della Città di Trani. L’incontro si terrà giovedì 23 novembre alle ore 18 presso la biblioteca comunale di Trani e vedrà la partecipazione, oltre che dell’assessore alle culture, Felice Di Lernia, di Luigi Pannarale, avvocato e professore ordinario di sociologia del diritto presso il dipartimento di giurisprudenza dell’università di Bari “Aldo Moro”, e di Michele Laforgia, avvocato e penalista, in veste di relatori.

Negli ultimi anni si assiste alla crescita spettacolare del ricorso ai discorsi d’odio, o hate speech, discorsi che cercano di incitare al pregiudizio, all’odio, alla paura, alle discriminazioni o persino alla violenza contro una persona o gruppo di persone sulla base di alcune caratteristiche: “razza”, età, genere, scelte sessuali, appartenenza linguistica, religiosa, culturale o sociale ed altro.

La discussione, spesso strumentale, tra libertà di parola e di espressione e discorsi di odio, assieme alla emergente egemonia culturale delle retoriche razziste, impedisce alle volte di individuare chiaramente le ragioni del successo del populismo, sia sul piano ideologico che della rappresentanza.

Per depotenziare la pervasività e la popolarità dei discorsi d’odio è quindi necessario costruire le condizioni perché chiunque faccia ricorso alle parole d’odio sia portato a sentirsi “fuori gioco”, non accettato, isolato.

Lavorare per contrastare il discorso dell’odio significa lavorare sulle mentalità che lo producono, e per cambiare le mentalità bisogna lavorare sull’educazione di tutti: nelle scuole, sui luoghi di lavoro, nel mondo della comunicazione.

 

25 NOVEMBRE 2017, SABATO

BARI ROCK DAYS, PRESENTAZIONE DEL LIBRO SULLA STORIA DEL ROCK A BARI E IN PUGLIA

“BARI ROCK DAYS”. Per la prima volta a Trani la presentazione del libro che traccia un profilo della storia della musica rock (legata anche alle culture alternative) di Bari e di riflesso dell'intera regione a partire dagli anni '60 sino al terzo millennio. Uno degli autori, Antonio Rotondo, illustrerà l’epopea di mezzo secolo di rock nel capoluogo e in Puglia.
Modererà l'incontro il giornalista musicale Diego Loporcaro.
Appuntamento alle ore 19.00 presso la Biblioteca di Babele in piazza Campo dei Longobardi 34 a Trani.

 

30 NOVEMBRE 2017, GIOVEDÌ

“Dobbiamo salvare l’innocenza”: conferenza-concerto di Gianfranco Amato e Giuseppe Povia

Si svolgerà a Trani, giovedì 30 novembre, alle ore 19.00, presso il CENTRO BETHEL in Piazza Plebiscito n° 16/a, la conferenza-concerto di Gianfranco Amato e Giuseppe Povia intitolata: “Dobbiamo salvare l’innocenza”.
Il grande spettacolo, che sta girando l'Italia denunciando le schiavitù del XXI secolo, dalle leggi contro la libertà di espressione alla pratica dell'utero in affitto, è promosso dall’Associazione “Comitato Progetto Uomo” onlus in collaborazione con l’Associazione “Totus tuus” onlus, la “Comunità Dono di Maria”, la “Comunità Arca dell’Alleanza”, la “Comunità Papa Giovanni XXIII”, l’associazione “Movimento Turismo Rurale”, l’assistenza dell’Associazione “Trani Soccorso”.
Il cantante Povia, famoso per aver partecipato a diverse edizioni del Festival di Sanremo, accompagnerà musicalmente le riflessioni scottanti dell'avvocato Gianfranco Amato, presidente nazionale dell'associazione "Giuristi per la Vita".
Ingresso libero (fino ad esaurimento posti)

 

 

Tutti i siti del network:

WWW.TRANI.BIZ il portale di Trani
WWW.ESTATETRANESE.COM
WWW.NATALETRANESE.COM

Attiva la vetrina aziendale della tua attività commerciale.

Ti costa solo € 4 al mese.
Seguici su Facebook