HOME
AGENDA
LA CITTÀ
TURISMO
RUBRICHE
NOTIZIE
VETRINE
PUBBLICITÀ
CONTATTI

HOME AGENDA EVENTI
MARZO

 

Ogni prima domenica del mese

#DomenicalMuseo - Ingresso gratuito al Castello Svevo di Trani

Con l'evento #DomenicalMuseo tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente ogni prima domenica del mese.
E’ la prima applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.
A Trani sarà possibile visitare il Castello Svevo.
Orari di visita: tutti i giorni dalle ore 8.30 alle ore 19.30 (chiusura biglietteria ore 19.00).

 

SABATO 4 MARZO 2017

MARCIA CONTRO LA CRIMINALITÀ

È in programma per sabato 4 marzo, a partire dalle ore dalle 9.30, una marcia contro la criminalità organizzata da un comitato spontaneo di cittadini. La risposta immediata della città ai recenti fenomeni delittuosi. La gente onesta non rimane indifferente e solidarizza con gli esercenti e tutti i cittadini. Marcia e raccolta di firme sul documento contro la criminalità. Partenza del corteo dinanzi al Palazzo di Città per concludersi dinanzi al Palazzo di Giustizia.

Ecco il Comunicato finale del Coordinamento delle Associazioni “Trani per la Legalità”:

Il comitato “Trani per la Legalità” ha raggruppato 91 associazioni ed enti territoriali che hanno aderito alla marcia contro la criminalità.
Partecipano alla iniziativa Lions Club Ordinamenta Maris Trani, Sentieri per la Legalità - Sezione Trani, Comitato Quartiere Pozzo Piano, Coordinamento Comitati di Quartiere, Confcommercio Trani, Comitato Quartiere Turrisana Capirro, Idee Giovani e Politica, Auser Insieme Trani, ANPS Trani, ANC, O.E.R. Trani, Antiracket FAI Puglia BAT, Città per l'Infanzia, UIL BAT, Associazione Culturale "La Maria del Porto", Comitato Bene Comune, Libera – Trani, Istituto Buon Samaritano, Ass. Vol. Il Colore degli Anni, ANPPE, Academy Training ASD, UILDM TRANI, ANTEAS - Trani, AGAVE, FIDAPA, AGESCI TRANI 1, Trani Soccorso, Comitato di Quartiere Stadio, Apulia Trani, ANFI, CONSAP, CDL CGIL Trani, ARGES, L’Albero della Vita, FEIMAR BAT, MISERICORDIA TRANI ONLUS, Associazione ORIZZONTI, TURENUM PRO LOCO, AGESCI TRANI 2, TRANI NOSTRA, ASSOCIAZIONE AVVOCATI TRANI, ATLETICA POLISPORTIVA TRANI, Comitato di Quartiere “L’Ancora” – Borgo Antico Trani, VIGOR TRANI, ARCIGAY BAT, Associazione RA-DICE, Circolo ARCI Trani – (H)astarci, LEGAMBIENTE Trani, Comunità Oasi 2 Trani, Xiao Yan, Oratorio ANSPI Carica – Trani, Centro Jobel, CROCE ROSSA ITALIANA – Trani, Ass. Libera i libri, Comitato di Quartiere Via Andria, Basketball school, Il Raggio Verde, Ordine degli Avvocati di Trani, AGIFOR Trani, CROCE BIANCA, Fondazione Angelo Vassallo Fiumicino, Associazione Quote Merito, UIF Trani, Aquila Azzurra Trani, FIDAS Trani, Fondazione SECA, Trani Tradizioni, Azione Cattolica Trani, Comitato "Chiudiamo la discarica", Associazione "Sandro Pertini" Trani, MIEAC - Movimento d'Impegno Educativo di Azione Cattolica, ACLI – Trani, Università Popolare di Santa Sofia - sede di Trani, Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore, CNA BAT, CTA Trani, Confesercenti Trani , Movimento Poletica Trani, Rotary Club di Trani, Guardia Eco Ambientale Folgore, Atletica Tommaso Assi Trani, Trani Incoming, Associazione Arsenum, HC INSTITUTE Trani, Gruppo Volontariato Vincenziano, Club per l'UNESCO Trani, Obiettivo Trani, Comitato per legalità Andria in movimento, FNP Pensionati Cisl, GEPA Guardie Ambientali, MITOCON Molfetta.
Il coordinamento delle associazioni, costituito dall’avv. Alessandro Moscatelli, dall’avv. Roberta Schiralli, dalla dott. Maria Teresa de Vito, dalla dott. Anna Rossi, dal sig. Vincenzo Posa, dalla sig.ra Antonella Pagone, dal sig. Giuseppe Bovino e dal sig. Salvatore Brunetti, ha altresì invitato a partecipare alla manifestazione il Sindaco di Trani e le autorità operanti sul territorio nonché i sindaci dei comuni limitrofi, l’arcivescovo di Trani ed i dirigenti scolastici.
Il Sindaco di Trani, avv. Amedeo Bottaro, non solo ha garantito la partecipazione personale alla manifestazione ma si è adoperato affinchè il Comune di Trani predisponesse ogni apporto necessario di natura logistica ed organizzativa per lo svolgimento della manifestazione sia riguardo alla sicurezza sul percorso della marcia che riguardo alla manifestazione finale in Piazza Duomo.
La marcia partirà dal Palazzo di Città sabato 4 marzo alle ore 9.30 e si snoderà sul seguente percorso Via Edoardo Fusco, Corso Vitt. Emanuele, Piazza Gradenico,Via Fra’ Diego Alvarez, Piazza Re Manfredi, Piazza Duomo.
A conclusione della marcia, in Piazza Duomo dall’atrio di ingresso della Cattedrale, Dario Vassallo, fratello del “Sindaco Pescatore”, Angelo Vassallo, assassinato dalla criminalità a Pollica nel 2010, il Procuratore Distrettuale Antimafia, Dott. Pasquale Drago, insieme al Sindaco della Città di Trani ed al coordinamento delle associazioni costituenti il comitato “Trani per la Legalità”, daranno la loro testimonianza su un argomento così delicato qual è la legalità alla cittadinanza ed alle scuole di ogni ordine e grado.
Tutta la città è invitata il prossimo 4 marzo alle ore 9.30 dinanzi al Palazzo di Città per dare un segno visibile marciando insieme contro la criminalità.

"www.trani.biz il portale di Trani" sostiene l'evento.

 

DOMENICA 26 MARZO 2017

“VIN’ A TRANI”, LA CITTA’ CELEBRA IL VINO D’AUTORE

Esattamente come il buon vino che invecchia e con il tempo migliora. Così la manifestazione dedicata al vino nella città che con il vino si identifica da sempre. Torna, per il terzo anno consecutivo, “Vin’ a Trani”, l’avvenimento il cui nome è con l’apostrofo a forma di goccia e il simbolo è una cattedrale fatta di soli calici, insieme la declinazione in vernacolo di un invito e al tempo stesso la valorizzazione del prodotto tipico più famoso, marchio di fabbrica di un territorio.

“Vin’ a Trani” si candida a diventare uno degli appuntamenti immancabili del panorama italiano e internazionale, grazie alla capacità di innovare il programma e mantenere la tradizione di selezionare esclusivamente prodotti di qualità.

L’appuntamento, anzi il doppio appuntamento quest’anno, è per l’intera giornata di domenica 26 marzo. Per questa terza edizione, infatti, il caratteristico happening mondano dedicato alla degustazione e ai banchi di assaggio che si terrà a Palazzo San Giorgio, nel salotto buono della città, sarà preceduto da un appuntamento culturale di respiro nazionale.

All’interno del Polo Museale, nell’antico Palazzo Lodispoto che ospita il museo più grande d’Europa dedicato alla macchina per scrivere, le vecchie tastiere torneranno a vivere, toccate dalle dita di giornalisti specializzati del settore che in passato le utilizzavano come strumento del loro lavoro.

In pratica, esattamente come succedeva un tempo in una redazione di un giornale prima dell’arrivo dei computer, del digitale e di internet, comporranno un “pezzo” nel quale consegneranno i loro pensieri sulla città di Trani e sul vino, ispirati dalla bellezza della cattedrale romanica sul mare.

Il ticchettio delle macchine per scrivere e lo scenario mozzafiato renderanno il momento unico nel suo genere, addirittura irripetibile. Sarà l’occasione per parlare di vino, con professionisti e semplici appassionati, ma anche per muoversi tra passato e presente, su come è cambiato il giornalismo, la comunicazione e naturalmente il mondo dell’enologia, non più solo un fenomeno di nicchia.

Storia e mondanità insieme, dunque, per una miscela che vuole diventare un format vero e proprio destinato a durare negli anni anche grazie al lavoro di esperti ed enologi che in un mercato in cui la domanda è in calo, riescono a proporre una selezione di altissimo livello, oggi più che mai indispensabile.

Ideata e organizzata da Francesca de Leonardis, consulente enogastronomica, e Michele Matera, titolare del ristorante “Corteinfiore”, “Vin’ a Trani” è l’occasione per mettere insieme i produttori di vino del territorio e quelli che vengono da più lontano. Ma anche per rendere concreta l’idea di destagionalizzazione del turismo da più parti auspicata per far vivere la città 12 mesi l’anno, non solo durante l’estate.

L’idea da cui si parte infatti è quella di accendere Trani, farla tornare ai fasti del passato, emozionare chi viene a visitarla, promuoverla a capitale del buon vivere. Non solo per i monumenti ma anche per le sensazioni che è capace di suscitare. Partendo proprio dal vino, simbolo di una città che deve vivere, nelle intenzioni degli organizzatori, 12 mesi l’anno senza interruzioni, come se la bella stagione durasse per sempre.

Per un’intera giornata il protagonista sarà il famoso “nettare degli dei”, come lo chiamavano gli antichi. E la scelta di Trani non è casuale. Si chiamavano “I Trani”, infatti, quelle botteghe della Milano “da bere” degli anni ’60 dove si poteva mangiare e stare in compagnia. “Scolando barbera”, cantava Giorgio Gaber in una sua famosa canzone chiamata proprio “Trani a go go”, ispirata ai momenti passati insieme ad artisti come Dario Fo, Enzo Jannacci, Adriano Celentano, Lino Banfi, e tanti altri.

Oltre 40 le cantine che esporranno i loro prodotti, addirittura il doppio rispetto alla seconda edizione. La richiesta di partecipazione da parte dei produttori dimostra l’importanza della manifestazione in un momento in cui è sempre più limitata la presenza agli innumerevoli eventi enogastronomici. Arrivano dalla Puglia naturalmente, e da diverse regioni italiane, in un ideale itinerario enologico e gastronomico. Non mancherà neppure il “moscato di Trani”, vero e proprio padrone di casa, e l’angolo del food, con le eccellenze gastronomiche del territorio.

Insieme ci saranno le sigle di Onav (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) e Ais (Associazione Italiana Sommelier). Il partner sociale, come lo scorso anno, sarà Made in Carcere, l’iniziativa nata nel 2007 da un’idea di Luciana Delle Donne, fondatrice di Officina Creativa, una cooperativa sociale, non a scopo di lucro, che dà lavoro alle detenute. Le donne impegnate nel progetto producono manufatti "diversa(mente) utili", dalle borse agli accessori originali e colorati.

Appuntamento dunque per domenica 26 marzo a Palazzo San Giorgio dalle ore 18.00 alle ore 22.30.

 

Ulteriori dettagli su: www.trani.biz/newscronaca.html

 

Tutti i siti del network:

WWW.TRANI.BIZ il portale di Trani
WWW.ESTATETRANESE.COM
WWW.NATALETRANESE.COM

Attiva la vetrina aziendale della tua attività commerciale.

Ti costa solo € 4 al mese.
Seguici su Facebook