Domenica 10 novembre presentazione del libro “Pentole e Pistole“ presso la Lega Navale


Nella serata anche vino e caldarroste. Ingresso libero



Dopo una splendida estate ricca di manifestazioni culturali sullo splendido terrazzo della Lega Navale Italiana, Sezione di Trani, in occasione della festa di San Martino, non poteva mancare l’occasione per un appuntamento culturale, per domenica 10 novembre alle ore 19,15 presso la Sede di Trani della Lega Navale italiana (via Molo S. Antonio).
Si inaugura così un nuovo ciclo di eventi presso la Lega Navale: la presentazione del thriller "Pentole e Pistole", un divertissement ‘gustoso’ che diventa esercizio letterario di due autori soliti scrivere in maniera completamente diversa: un medico e un sindacalista che decidono di giocare a fare il boss/chef e il killer spietato. Un noir eno-gastronomico di Franco Caprio e Vito Antonio Loprieno edito da Radici Future Produzioni.
Se il libro è un avvincente thriller capace di tenere il lettore sospeso fino all’ultima riga, ancora più intrigante è il legame che lega San Martino con le castagne e Trani, ma soprattutto i monaci di Ildelfonso (un visigoto spagnolo), che abitavano nell’annesso monastero di San Martino, con la Lega Navale Italiana Sezione di Trani. Abbiamo chiesto chiarimenti al dinamico Presidente della Sezione tranese il Dott.Giuseppe D’Innella che ha voluto legare tutti questi accadimenti al ruolo svolto dal Porto di Trani, magari nell’autunno di tanti anni fa, quando i monaci di Ildefonso dopo una lunga navigazione giunsero a Trani, accolti dai suoi abitanti con castagne ed un buon bicchiere di vino.
La serata sarà condotta dalla dottoressa Micaela Nichilo dell’Associazione Culturale “Progetto Bovio” che darà luogo ad un’interessante dibattito con gli autori. L’organizzazione dell’evento è patrocinata da Tina Ottavino, ormai una veterana degli appuntamenti culturali che si svolgono nella città di Trani.
Nel corso della serata vi sarà un momento conviviale con vino e caldarroste. Ingresso libero.