Silvana Kuhtz presenta “Manuale di fisica ostica”


Alla Biblioteca di Babele una serata dedicata alla Poesia e alla Bellezza



In una serata dedicata alla Poesia, alla Bellezza e agli effetti benefici di queste nella nostra vita, Silvana Kuhtz presenta il suo ultimo volume "Manuale di fisica ostica" per la prima volta a La Biblioteca di Babele. La serata organizzata col Patrocinio della Società Italiana di Medicina Narrativa vedrà la partecipazione del Cardiologo Maurizio Turturo, del giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno Onofrio Pagone e della cantante Marianna Campanile.

È ostica la fisica per chi non la studia, e, forse lo è pure la vita per tutti noi, ché ci coglie impreparati. Silvana Kuhtz traccia un ponte tra due mondi: quello scientifico e quello umanistico. Cosa sia questo ponte nessuno lo sa, è forse ciò che ci fa umani, completi di tutto, cuore mente, fisica chimica e sentimenti. Non siamo fatti a compartimenti stagni ma invece nella vita spesso ci ostiniamo a tenere le cose separate. La storia si snoda in 33 poesie in questo volume,ordinate dalla a alla zeta, da x1 a logaritmo in un cerchio di alternanze: la vita, l’amicizia, l’amore, il dolore… :

SILVANA KÜHTZ lettrice, docente, poeta, iniziatrice di cose impossibili, è ricercatrice confermata all’Università della Basilicata. La sua ricerca fonde teatro, scrittura, lettura, sensi, attraversamento dei luoghi, dell’invisibile.
Dal 2014 conduce, insieme ai musicisti Andrea Gargiulo per la asl di Bari e a Susanna Crociani per la asl della Toscana, "La bellezza della cura", corsi per operatori sanitari che hanno al centro la relazione medico/operatore-paziente e l’uso della parola poetica e della musica. Sono laboratori espressivi e di sensorialità che rimettono le persone al centro del discorso.
Sabato 16 febbraio ore 19:00, ingresso libero.