“Il Messale napoletano di Trani: miniature, committenti e vicende di un capolavoro ritrovato”


Conferenza a cura di Obiettivo Trani



L’Associazione culturale “OBIETTIVO TRANI”, presidente Nicoletta Vino, in collaborazione con l’Arcidiocesi Trani-Barletta-Bisceglie, Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo, la Società di Storia Patria per la Puglia – Sezione “B. Ronchi” di Trani, presidente dott. Luciano Carcereri, la Fondazione Seca, presidente dott.ssa Isabella Ciccolella e con il Patrocinio Gratuito del COMUNE DI TRANI, nell’ambito delle attività programmate per l’anno 2018, ha voluto organizzare la Conferenza dal titolo : “Il Messale napoletano di Trani: miniature, committenti e vicende di un capolavoro ritrovato” che illustrerà un percorso attraverso le miniature, gli artisti e i committenti dello straordinario codice miniato.
Il prezioso Messale risalente al 1370, che negli anni settanta fu trafugato dall'Arcidiocesi di Trani e ritrovato nel 2011 presso una casa d'asta di Londra, è rifinito in oro zecchino, completamente scritto a mano ed impreziosito da miniature di straordinario valore artistico.
La conferenza si terrà sabato 15 settembre 2018 – ore 19,00 presso il Polo Museale Diocesano - Sala Convegni – P.zza Duomo – Trani. Interverranno i relatori: Francesca Manzari, Professore associato di Storia dell’arte medievale all’Università di Roma “Sapienza”, dove insegna Storia della miniatura, parlerà dei libri miniati a Napoli nel Trecento, illustrando il contesto di produzione del messale di Trani; dott.ssa Daniela Di Pinto, archivista presso la Biblioteca Apostolica Vaticana nel Dipartimento Manoscritti, Sezione Archivi, presenterà tutto l’apparato illustrativo del messale, analizzandone le splendide miniature e le nuove scoperte relative alla committenza, alla luce di recenti studi.